23.9 C
Roma

Latina, sequestrata area con oltre 200 tonnellate di rifiuti anche pericolosi

Rottami di mezzi anche non bonificati di batterie, oli lubrificanti e liquidi refrigeranti abbandonati sul terreno con il rischio di contaminare il suolo e le falde acquifere. Due vaste aree con oltre 200 tonnellate di rifiuti non smaltiti anche pericolosi sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza in provincia di Latina. I terreni per un totale di 18mila metri quadrati sono stati individuati nella pianura pontina nel comune di Sermoneta.

Latina, sequestrata area con oltre 200 tonnellate di rifiuti anche pericolosi

Le indagini sono partite nei giorni scorsi, dopo il sorvolo dell’area della Sezione Aerea di Pratica di Mare del Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia. I controlli preliminari hanno consentito di individuare due aeree in uso ad una società di demolizioni per la gestione dei rifiuti in assenza dei requisiti di sicurezza ambientale e dei prescritti titoli autorizzativi.

In particolare, le Fiamme Gialle laziali hanno rilevato dall’esame della documentazione e poi durante il sopralluogo, che nell’area priva di pavimentazione impermeabilizzata e di idoneo sistema di raccolta e trattamento delle acque c’erano circa 200mila chili di rifiuti, pericolosi e non.

Veicoli rottamati o incidentati

Tra questi diversi sono risultati altamente inquinanti e pericolosi per la salute. Trovati veicoli rottamati o incidentati, anche privi della prevista bonifica quindi comprensivi di batterie, oli lubrificanti e liquidi refrigeranti e altro materiale ferroso.

Il materiale rinvenuto, infatti, con il passare del tempo e l’esposizione agli agenti atmosferici, avrebbe potuto contaminare il suolo, le falde acquifere sottostanti e i canali di irrigazione, con notevoli rischi per l’ambiente e possibili ricadute per la salute pubblica.

Leggi anche: “Posso andare in bagno” e rapina anziana: come funziona la truffa del finto operatore del comune di Roma

Sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Latina, l’intera area è stata sottoposta a sequestro ed una persona è stata segnalata all’autorità giudiziaria.

L’operazione, conclusa grazie alla piena sinergia e integrazione della componente territoriale ed aeronavale del Corpo, il cui contributo è stato senz’altro determinante nell’iniziale individuazione del sito, si inquadra nel più ampio dispositivo di controllo del territorio predisposto dalla Guardia di Finanza volto alla tutela dell’ambiente e alla salvaguardia della sicurezza e della salute pubblica.

ULTIME NOTIZIE

Il Quartiere Coppedè

Il Quartiere Coppedè, il più intrigante e misterioso dei quartieri romani. I simboli del Coppedè Con...

SPECIALE – Grand Prix Storico di Roma, sport e passione allo Stadio dei Marmi

Il bianco brillante dei marmi del Foro Italico ha fatto da sfondo al 3°...

Anna Magnani, icona della cinematografia mondiale ed immagine della Città Eterna: da 10 anni si rinnova il suo mito attraverso un prestigioso Premio

Quando, il 26 settembre del 1973, ad appena 65 anni dovette arrendersi ad un feroce tumore...

Anzio, avvicinano anziani al centro commerciale e li derubano: arrestate 2 ragazze. Caccia alle complici

Avvicinavano gli anziani in visita al centro commerciale di Anzio e con la scusa...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Nuovi roghi alle porte di Roma: incendi a Tor Vergata e Campagnano

Ancora incendi a Roma e provincia. Due i roghi divampati nelle ultime ore che...

Roma, incidente sulla Casilina tra due auto e uno scooter: morto 34enne

Grave incidente stradale nella serata di ieri in via Casilina a Roma. Un ragazzo...

Trastevere, auto sbaglia manovra e finisce sui tavoli del ristorante: ferita bimba

Momenti di paura in via della Paglia a Roma nel cuore di Trastevere. Un'auto...