15.6 C
Roma

Pomezia, sorpreso a rubare un’auto a Torvaianica ferisce due persone: a casa mezzi rubati e un drone

Infilato in un’auto parcheggiata per strada a Pomezia nella zona di Campo Ascolano era pronto a rubarla quando è stato sorpreso dal proprietario. La vittima insieme ad un amico ha dato l’allarme ma una volta scoperto il ladro ha reagito e armato di forbici ha ferito, lievemente, i due per cercare di fuggire.

La scena non è sfuggita ad una pattuglia dei carabinieri che non solo ha bloccato il rapinatore, ma ha anche scoperto che a casa l’uomo aveva mezzi rubati, chiavi di accensione e un drone.

E’ così finito in manette un cittadino bosniaco di etnia rom, di 31 anni, gravemente indiziato del reato di rapina impropria e, in concorso con altri, di ricettazione.

Pomezia, sorpreso a rubare un’auto a Torvaianica ferisce due persone

Nella tarda mattinata di venerdì, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pomezia hanno rintracciato l’indagato presso la sua residenza di Aprilia, traendolo in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Velletri, su richiesta di quella Procura della Repubblica, a seguito di indagini che hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del giovane.

Leggi anche: Sequestri e torture dopo il furto di 107 kg di cocaina: condanna a 20 anni per il boss di Casalotti

Il 30enne infatti la sera del 10 marzo scorso, era stato sorpreso a Torvaianica, zona Campo Ascolano dal proprietario di una macchina, all’interno della sua auto, pronto a rubarla. Ormai scoperto, per guadagnarsi la fuga, l’uomo aveva ingaggiato una colluttazione con il padrone del mezzo ed un suo amico, ferendo entrambi lievemente con un paio di forbici.

Una pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile in transito, assistendo alla scena, ha subito bloccato e identificato il 31enne che, successivamente è stato denunciato.

A casa trovati mezzi rubati e un drone

POMEZIA I Carabinieri intervenuti 4
I Carabinieri intervenuti

Durante le fasi dell’arresto, inoltre, presso la sua abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, un motorino con numero di telaio alterato, un’autovettura rubata ed un secondo mezzo di provenienza incerta. Trovate inoltre varie centraline di auto, chiavi di accensione, un drone, 6mila euro in contanti ed oggetti da scasso.

Per questo motivo, il 31enne è stato anche denunciato, per ricettazione insieme ad altri due complici. Successivamente, l’uomo è stato condotto nel carcere di Velletri a disposizione dell’autorità giudiziaria.

ULTIME NOTIZIE

Il Mistero del Campanile

Focus sul mistero del campanile di Bassano in Teverina. Il mistero del campanile di Bassano Racconteremo...

Polis – I Misteri di Bassano – Puntata di Giovedì 13 Giugno 2024

I misteri di Bassano in Teverina sono i protagonisti di questa puntata. I misteri di...

Economia, Regione Lazio al fianco delle imprese della cooperazione internazionale

https://www.youtube.com/watch?v=lgzBxnkA9Yk Per tracciare un percorso verso la sostenibilità e la crescita socioeconomica non si può...

Fiumicino, al via il servizio “al mare in bus”: dal 15 giugno navette per le spiagge del litorale

Svolta Green ma anche contro il caos parcheggi sul litorale a nord di Roma....

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Centro anziani travolto dai liquami, scarico fognario KO

Centro anziani travolto dai liquami, scarico fognario KO e tante proteste. Ancora un caso...

Roma, incidente sul Gra tra auto e mezzo pesante: morto 54enne

Grave incidente nella notte sul Grande raccordo anulare di Roma. Per cause in corso...

Roma, fabbricava armi in casa: nel laboratorio clandestino mitragliatrice e pistola a penna

C'era anche una pistola a forma di penna tra le armi trovate nel laboratorio...