20.8 C
Roma

Roma, presentato il francobollo commemorativo per Gentile

In occasione dell’80º anniversario della scomparsa di Giovanni Gentile, il ministero dell’Economia e dell’Eccellenza Italiana ha emesso un francobollo commemorativo in suo onore. La cerimonia ufficiale di presentazione si è tenuta oggi a Roma, nel Salone degli Arazzi di Palazzo Piacentini. Tra i partecipanti, oltre al ministro dell’Economia e dell’Eccellenza Italiana, Adolfo Urso, il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, e il sottosegretario con delega alla filatelia, Fausta Bergamotto, c’erano anche il presidente di Poste Italiane, Silvia Rovere, il presidente del consiglio di amministrazione dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Paolo Perrone, e rappresentanti della famiglia Gentile.

Il francobollo commemorativo raffigura un ritratto di Giovanni Gentile, eminente filosofo del Novecento europeo e uno dei principali esponenti dell’Idealismo italiano. Gentile, che ricoprì la carica di ministro della Pubblica Istruzione dal 1922 al 1924, è noto anche per aver promosso nel 1923 la riforma scolastica italiana, conosciuta come Riforma Gentile. Il bozzetto del francobollo è stato realizzato dal Centro Filatelico della Produzione dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, e verrà stampato in 250.020 copie con l’indicazione tariffaria “B”.

Francobollo di Gentile, Urso: “Contributo doveroso”

Ll ministro Adolfo Urso ha commentato: “Quello di oggi è un contributo doveroso a una figura di spicco del panorama culturale italiano della prima metà del Novecento. La Riforma Gentile del sistema scolastico è un impianto che, nonostante le successive modifiche, è ancora in vigore per la sua attualità, perché ha valorizzato il ruolo della formazione e dell’istruzione dei cittadini, accelerando il processo di modernizzazione dell’Italia post-risorgimentale. Questo francobollo è un piccolo tassello di una memoria collettiva che dobbiamo ricomporre e riconoscere a ottant’anni dall’assassinio di Giovanni Gentile e a cento anni dalla sua Riforma, affinché l’ideologia non uccida più l’intelligenza”.

Il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano ha aggiunto: “Giovanni Gentile insieme a Benedetto Croce ha segnato la filosofia italiana del Novecento. Si pose come il filosofo continuatore del Risorgimento, affidandosi il compito di scrivere una storia civile dell’Italia come rinascimento nazionale. Faccio mie sia le parole di Biagio de Giovanni, che lo definisce fra i massimi del Novecento europeo, che quelle di Norberto Bobbio, secondo il quale insieme a Croce crea quella che egli definisce ideologia italiana”.

ULTIME NOTIZIE

Piazza Pia, emergono mosaici antichi durante gli scavi. Gualtieri: “Realizzeremo il sottopasso nei tempi previsti”

A piazza Pia, cantiere simbolo del Giubileo, sono stati scoperti importanti reperti archeologici. Non...

Percorso del Roma Pride 2024: strade chiuse e bus deviati

Il Roma Pride 2024 concluderà la settimana di celebrazioni con una parata il 15...

Roma, lo costringono a mettersi in un portabagagli e lo rapinano: due minori in comunità

Prima lo costringono a entrare nel portabagagli di un’auto, poi lo rapinano. Lo derubano...

Festival Cinema d’iDEA 2024: celebrazione del cinema femminile a Roma

Dal 16 al 21 giugno 2024, Roma ospiterà l'8ª edizione del Festival Cinema d’iDEA...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Piazza Pia, emergono mosaici antichi durante gli scavi. Gualtieri: “Realizzeremo il sottopasso nei tempi previsti”

A piazza Pia, cantiere simbolo del Giubileo, sono stati scoperti importanti reperti archeologici. Non...

Percorso del Roma Pride 2024: strade chiuse e bus deviati

Il Roma Pride 2024 concluderà la settimana di celebrazioni con una parata il 15...

A Montalto di Castro, Tarquinia e Civitavecchia arrivano gli esperti di sviluppo

Qui la copertina che introduce al tema della puntata di Extra del 13 giugno 2024. https://www.youtube.com/watch?v=WE7Hvi2OkCE Avere un...