32.1 C
Roma

Addetto alla vigilanza si uccide a Castel Sant’Angelo

Tragedia a Roma ieri pomeriggio all’interno di Castel Sant’Angelo: in una stanza di servizio  è stato trovato impiccato a una inferriata un addetto alla vigilanza. A scoprire il corpo dell’uomo, 40enne italiano, è stata una collega.

I gestori del museo hanno subito chiuso gli ingressi del monumento, che in quel momento era ancora aperto, e hanno fatto allontanare i numerosi visitatori.

L’allarme è scattato intorno alle 18. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione San Pietro e del Nucleo investigativo di via In Selci per i rilievi. L’uomo è stato trovato con una cintura stretta intorno al collo e legata a una inferriata. Ancora da accertare i motivi del gesto, su cui al momento non si hanno indizi: l’uomo non avrebbe lasciato alcun biglietto.

Il corpo è stato trovato in una stanza dedicata al personale al primo piano di Castel Sant’Angelo che chiude alle visite alle 19,30.

ULTIME NOTIZIE

Roma, al via Vinoforum 2024: fino a domenica al Circo Massimo

Degustazioni, master class, cene con grandi chef tutto nella cornice del Circo Massimo a...

Roma tra migliori città per studenti universitari

Roma, insieme a Milano e Torino, è tra le migliori città studentesche italiane, nella...

Incendio al Palazzaccio, Corte di Cassazione evacuata

Un incendio è divampato poco prima del mezzogiorno all'interno di alcuni uffici al terzo...

Tenta di arrampicarsi su Fontana di Trevi, bloccato

Voleva salire su uno dei cavalli ornamentali della Fontana di Trevi, ma è stato...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

00:01:02

Roma tra migliori città per studenti universitari

Roma, insieme a Milano e Torino, è tra le migliori città studentesche italiane, nella...
00:00:59

Incendio al Palazzaccio, Corte di Cassazione evacuata

Un incendio è divampato poco prima del mezzogiorno all'interno di alcuni uffici al terzo...
00:01:03

Tenta di arrampicarsi su Fontana di Trevi, bloccato

Voleva salire su uno dei cavalli ornamentali della Fontana di Trevi, ma è stato...