34.7 C
Roma

Roma, tenta di dar fuoco al benzinaio ‘armato’ di accendino: bloccato

Momenti di paura ieri sera a Roma in un benzinaio in zona viale Marconi. Un uomo ‘armato’ di accendino ha tentato di dar fuoco ad un distributore dopo aver buttato a terra gli erogatori. Il carburante sparso sull’asfalto e la fiamma pronta a concretizzare il piano. E’ stato uno dei presenti ad evitare il dramma: con un calcio ha allontanato la pompa del distributore evitando il peggio.

Roma, tenta di dar fuoco al benzinaio: bloccato con in mano l’accendino

Intanto erano partite le telefonate al 112 con l’arrivo sul posto degli equipaggi delle volanti e degli agenti del Commissariato Trastevere. Immediatamente bloccato e identificato, l’uomo un cittadino filippino di 32 anni, è stato arrestato. Dovrà rispondere di tentato incendio e danneggiamento aggravato.

Leggi anche: Incendio a Prati, uomo di 69 anni morto carbonizzato

L’intervento della polizia è scattato nella serata di ieri giovedì 4 aprile quando alla sala operativa della Questura di Roma, è stata segnalato un uomo che, ‘armato’ di accendino, era in procinto di appiccare un incendio presso un distributore.

L’intervento della polizia

All’arrivo al distributore di benzina di viale Guglielmo Marconi, all’incrocio con Piazzale Tommaso Edison, l’uomo segnalato, è stato subito individuato dagli agenti, mentre estraeva e gettava in terra tutti gli erogatori delle colonnine facendo così uscire il liquido infiammabile sparso sul manto stradale.

Una volta bloccato gli agenti hanno potuto ricostruire quanto accaduto poco prima, grazie a due testimoni che hanno dato l’allarme contattando il numero unico di emergenza 112.

Il racconto dei testimoni

I due hanno raccontato che l’uomo una volta giunto presso il distributore, aveva preso ed estratto uno degli erogatori dalle colonnine. Poi avrebbe tirato fuori dalla tasca un accendino accendendolo per poi infilarlo nell’erogatore.

Ed è stato uno dei due testimoni che è riuscito in tempo a gettare in terra l’erogatore con un calcio prima che ne potesse scaturire un incendio. Inoltre, subito dopo, sempre il 32enne avrebbe rotto il vetro dove era custodito un estintore, per poi lanciare lo schiumogeno sulla carreggiata.

In manette 32enne

Il 32enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato quindi portato presso gli uffici del commissariato Colombo dove è risultato, inoltre, essere irregolare sul territorio nazionale. Pertanto, l’uomo è stato arrestato poiché gravemente indiziato di tentato incendio e danneggiamento aggravato e l’autorità giudiziaria ha convalidato l’operato degli investigatori.

ULTIME NOTIZIE

Chiellini: “Con la Spagna, nel 2021, abbiamo sofferta da cani”

Chiellini: "Gli spagnoli amici e nemici per tutta la carriera" Giorgio Chiellini, ex calciatore della...

Tivoli, svaligiano auto di turisti a Villa Adriana: arrestati due ventenni

Una visita turistica a Villa Adriana di Tivoli si è trasformata in un incubo...

Aprilia, inaugurato l’impianto fotovoltaico più grande d’Italia

La Terra è sempre più calda, lo sappiamo bene. Nel 2023, secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale...

Spagna-Italia, le probabili formazioni

Spalletti verso la conferma dello stesso undici del debutto contro l'Albania. Tra i pali...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Tivoli, svaligiano auto di turisti a Villa Adriana: arrestati due ventenni

Una visita turistica a Villa Adriana di Tivoli si è trasformata in un incubo...

Mezzo milione di criptovalute sequestrate a Roma: un arresto per abusivismo finanziario

Davanti alle telecamere, in occasione di un’intervista rilasciata durante la “Blockchain Week” a Roma,...

Roma, auto in fiamme in via Prenestina, paura e immagini shock

Roma, auto in fiamme in via Prenestina, paura e immagini shock e immediati interventi...