Home NOTIZIE ATTUALITÀ Violenza sulle donne, Rocca: “Istituzioni e società civile devono fare la propria...

Violenza sulle donne, Rocca: “Istituzioni e società civile devono fare la propria parte”

Francesco Rocca

Oggi, venerdì 24 novembre, il Consiglio regionale del Lazio ha ospitato, nella sala Mechelli, il convegno “Noi per lei, la rete per le donne che previene, cura e sostiene”, in cui sono state presentate “proposte concrete, come la realizzazione di una rete che veda coinvolte le istituzioni di vario livello, tra cui quelle scolastiche, le forze dell’ordine, magistrati, associazioni del terzo settore, volontariato e tante realtà della società civile”, ha detto il presidente del Consiglio regionale del Lazio Aurigemma.

Violenza sulle donne, le parole di Rocca

rocca regione lazio

Nel corso del convengo, il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca ha ribadito: “E’ dovere delle istituzioni prevenire la violenza di genere e fare in modo che non vi sia una risposta solo sull’onda delle emozioni”.

“Ci sono dei momenti – aggiunge Rocca – in cui sembra che finalmente questo impatto emotivo così forte abbia fatto maturare una consapevolezza, in realtà poi piano piano si scivola di nuovo nella quotidianità dimenticandosi che questi sono fenomeni complessi che da un lato le emozioni possono far fare quel passo in avanti ma se dietro non c’è un lavoro di squadra, di rete, di tutte le istituzioni per avanzare e prevenire, risultati non ce ne possono essere. Quindi sia le istituzioni che la società civile devono fare la propria parte, bisogna continuare con consapevolezza e fermezza contro la violenza di genere”.

Le altre iniziative

Per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne, la Regione Lazio lancia la campagna #Nonseisola, con protagonista, a titolo gratuito, l’attrice Nancy Brilli. Dal punto di vista mediatico, il presidente dice che Giulia Cecchettin gli ricorda il caso di Alan Kurdi, il bambino morto nel 2015 e diventato un simbolo delle tragedie dei migranti dopo che la foto del suo corpo sulla spiaggia turca di Bodrum ha fatto il giro del mondo.

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, prevista per sabato 25 novembre, il Consiglio regionale si attiva per dare segnali forti e invitare a non abbassare la guardia contro un fenomeno che si sta allargando sempre di più. Una prima iniziativa vede la sede di via della Pisana illuminata di rosso per una settimana. “Un gesto simbolico per mantenere alta l’attenzione su una piaga, che deve essere affrontata concretamente”, ha spiegato il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Antonello Aurigemma.