Home NOTIZIE CRONACA Roma, colpo nella notte al supermercato: il direttore interviene e i ladri...

Roma, colpo nella notte al supermercato: il direttore interviene e i ladri lasciano la cassaforte

E’ stato sventato dalla prontezza del direttore il colpo tentato da una banda di ladri sul litorale di Roma la notte scorsa. Il gruppo, composto da almeno tre persone, era riuscito a sfondare la porta d’ingresso del supermercato di viale di Castel Porziano all’Infernetto intorno alle 4 di notte utilizzando un’auto usata come ariete.

Una volta aperto un varco per accedere al negozio i banditi sono entrati e hanno preso la cassaforte certi di averla fatta franca. Sul posto però è arrivato il direttore del punto vendita che ha scombinato i piani del gruppetto.

Roma, colpo nella notte al supermercato: il direttore interviene e i ladri lasciano la cassaforte

I tre erano quasi riusciti ad arrivare al secondo mezzo pronto nel parcheggio per caricarci sopra il bottino quando sono stati disturbati dall‘arrivo del titolare del negozio allertato da un messaggio del sistema di antifurto presente nel supermercato.

Leggi anche: Roma, “dammi birre e soldi o do fuoco al minimarket”: 50enne arrestato per estorsione aggravata

A quel punto ai ladri non è restato che abbandonare la cassaforte e darsi alla fuga, su un secondo mezzo. Un classico per i colpi della cosiddetta spaccata, quando per i banditi il rischio è che l’auto usata per sfondare l’ingresso dell’obiettivo possa danneggiarsi nell’impatto. Così ecco pronto sul posto un secondo veicolo per scappare.

Il direttore del supermercato all’inseguimento della banda di ladri

Il direttore però non si è dato per vinto e così ha contattato il 112 dando l’allarme e si è messo all’inseguimento dei banditi con la sua macchina. Arrivati verso la Cristoforo Colombo però i ladri hanno spinto ancora più sull’acceleratore facendo perdere le proprie tracce.

Indagini in corso

carabinieri roma notte

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Ostia che indagano per trovare elementi utili e rintracciare i banditi. Difficile che si possano identificare dalle impronte o dalle immagini delle telecamere di sorveglianza. I ladri infatti si sono presentati all’appuntamento muniti di guanti e passamontagna.

Si spera che l’auto utilizzata possa ricondurre al gruppo di criminali. E’ possibile però che come spesso avviene per le rapine, la banda abbia utilizzato un veicolo rubato.