Home NOTIZIE CRONACA Tifosi aggrediti: ipotesi vendetta?

Tifosi aggrediti: ipotesi vendetta?

Tifosi aggrediti:
Tifosi aggrediti:

Tifosi aggrediti a Bologna: c’è l’ombra della vendetta? Incappucciati, picchiano studenti serbi a Bologna.

Tifosi aggrediti
Tifosi aggrediti

Tra le ipotesi si parla di una vendetta ultras romanista. L’aggressione, prima della partita di basket tra Virtus e Stella Rossa di Belgrado.

Leggi anche: Perse un occhio dopo aggressione, arrestati due giovani

Chi indaga non esclude la pista del blitz ultras dalla Capitale: sono al momento in corso tutte le indagini. Ma come sono andate le cose?

Tifosi aggrediti ecco la ricostruzione

A Bologna venerdì 20 ottobre si giocava Virtus Stella Rossa di Eurolega di basket. Un appuntamento che destava l’attenzione di gruppi romanisti, feriti per il furto dello striscione dei Fedayn a febbraio scorso dagli ultras della squadra di Belgrado.

A bloccare ogni velleità di vendetta il divieto di vendita di biglietti ai tifosi serbi. Ma alcuni gruppi sono giunti lo stesso in Emilia dai Balcani.

Tifosi aggrediti
Tifosi aggrediti

Tifosi aggrediti: il pestaggio

A indagare sono i carabinieri di Bologna, e non si esclude la mano dei tifosi della Capitale. I fatti, venerdì pomeriggio, in via San Donato.

Un gruppo di sei, forse sette, persone incappucciate si è presentato presso un supermercato dove un gruppetto di cinque studenti serbi stava comprando qualcosa per assistere alla partita a casa.

li incappucciati, li hanno accerchiati e iniziato a picchiarli, colpendoli con pugni, mazze e martelli.

Tifosi aggrediti: le condizioni dei feriti e le indagini

Dopo l’aggressione due ragazzi sono rimasti feriti e hanno dovuto correre in ospedale. Con paura ma illesi gli altri tre sono riusciti a sfuggire.

Gli investigatori bolognesi non escludono ipotesi e tra le varie piste ci sarebbe anche quella del blitz dalla Capitale.