Home NOTIZIE ATTUALITÀ Che cos’è il Long Raffreddore: sintomi, durata, cura e confronto con il...

Che cos’è il Long Raffreddore: sintomi, durata, cura e confronto con il Long Covid

long raffreddore sintomi durata

Il raffreddore è uno dei disturbi più comuni che affligge le persone durante le stagioni intermedie e invernali. Si tratta di un fastidioso ma spesso passeggero inconveniente che solitamente si risolve in pochi giorni. Tuttavia, un fenomeno chiamato “long raffreddore” ha recentemente attirato l’attenzione della comunità medica. Andiamo a vedere dunque che cos’è, i sintomi associati, la durata e le possibili cure, nonché il confronto con il long Covid.

Quanto dura il Long Raffreddore e sintomi

Il long raffreddore è stato individuato da un gruppo di ricercatori presso la Queen Mary University di Londra. Questi scienziati hanno pubblicato uno studio su EClinical Medicine, una rivista associata a The Lancet.

Le loro scoperte hanno dimostrato che, simile al long Covid, anche il raffreddore comune può lasciare sintomi duraturi.

sintomi durata long raffreddore
Il long raffreddore può durare fino a 44 settimane dopo la guarigione

Questi sintomi legati al raffreddore possono persistere fino a 11 settimane in alcuni individui. Tra i sintomi più comuni si annoverano mal di stomaco, tosse persistente e diarrea.

La ricerca

Lo studio ha coinvolto 10.171 adulti, divisi in due gruppi: coloro che avevano precedentemente contratto il Covid e coloro che avevano avuto un’altra infezione respiratoria acuta. I ricercatori hanno poi analizzato i sintomi a lungo termine riportati da entrambi i gruppi.

I sintomi considerati includono tosse eccessiva, disturbi del sonno, problemi di memoria, difficoltà di concentrazione, dolore muscolare o articolare, disturbi di gusto o olfatto, diarrea, dolore addominale, cambiamenti nella voce, perdita di capelli, battito cardiaco accelerato insolito, svenimenti o vertigini, sudorazione insolita, mancanza di respiro, ansia o depressione e affaticamento.

I risultati dello studio

I dati hanno rivelato che entrambi i gruppi erano più suscettibili di sviluppare questi sintomi rispetto a coloro che non avevano mai contratto infezioni simili. Tuttavia, i pazienti con una storia di Covid erano più inclini a segnalare una vasta gamma di sintomi, mentre coloro che avevano avuto infezioni respiratorie acute non Covid riferivano quasi tutti i sintomi, ad eccezione dei problemi di gusto o olfatto e della perdita di capelli.

Un altro dato interessante emerso dalla ricerca è che le persone con infezioni respiratorie acute non Covid manifestavano sintomi simili, tra cui tosse persistente, problemi gastrointestinali, diarrea e dolori addominali.

In termini di durata dei sintomi, coloro che avevano sperimentato il long Covid riportavano sintomi per una media di 44 settimane dopo la guarigione. D’altra parte, le persone colpite dal long raffreddore sembravano affrontare sintomi associati per circa 11 settimane.