Home VIDEO TELEGIORNALE Caso Cucchi, tre carabinieri a rischio processo per depistaggio

Caso Cucchi, tre carabinieri a rischio processo per depistaggio

Sono accusati di avere detto il falso durante le indagini e il successivo processo Cucchi Ter che vedeva imputati appartenenti dell’Arma di avere depistato le indagini sulla morte del geometra romano morto nel 2009. Per questo tre carabinieri rischiano di finire a processo per le accuse, a seconda delle posizioni, di depistaggio e falso. I pm di Roma hanno chiuso le indagini nei confronti di Maurizio Bertolino, all’epoca dei fatti maresciallo presso la stazione di Tor Sapienza, Fortunato Prospero, all’epoca capitano e comandante della sezione infortunistica e polizia giudiziaria presso il nucleo Radio Mobile di Roma e il collega di quest’ultimo Giuseppe Perri, all’epoca dei fatti maresciallo. Secondo gli inquirenti i tre avrebbero cercato di depistare le indagini.