Home NOTIZIE ATTUALITÀ Museo dei sognatori Roma: costo biglietti e come arrivare al Museum of...

Museo dei sognatori Roma: costo biglietti e come arrivare al Museum of Dreamers

museo sognatori roma appartamento biglietti costo

Aperto ufficialmente il museo dei sognatori a Roma. Dal 6 ottobre 2023 al 28 gennaio 2024, il PratiBus District di Roma, situato al civico 52 di viale Angelico, si trasforma nel palcoscenico di una straordinaria esposizione artistica: il MOD, Museum of Dreamers.

Dopo aver incantato il pubblico di Milano e Madrid, la straordinaria esposizione interattiva ideata da Elena e Giulia Sella, fondatrici di Postology, approda finalmente nella capitale italiana, regalando a tutti una porzione di “magia” pura.

Questa mostra, composta da 21 installazioni immersive, rappresenta un’esperienza visiva e emozionale di spiccata contemporaneità. Il Museo, che si estende su un incredibile spazio di 4.000 metri quadrati, accoglie i visitatori con altalene sospese e vasche di palline, creando un ambiente unico e coinvolgente.

Cos’è il Museum of Dreamers, museo dei sognatori di Roma

MOD è una fusione perfetta di intrattenimento, design, creatività e tecnologia, e il suo fascino si estende a tutte le fasce d’età. Questo perché il sogno non ha età, ed è proprio questo il messaggio che MOD vuole trasmettere.

La mostra offre un percorso emozionale attraverso installazioni artistiche progettate per rieducare le persone alla cultura dei sogni, dando un’anteprima di questa esperienza sul sito web ufficiale del MOD.

museo sognatori roma appartamento sottosopra
Una delle installazioni più apprezzate al Museum of Dreamers di Roma è l’appartamento sottosopra

Date e orari del museo

Il Museum of Dreamers apre le sue porte al pubblico a Roma dal 6 ottobre al 28 gennaio 2024, rappresentando uno degli eventi imperdibili del weekend.

Il museo è accessibile tutti i giorni, compresi giorni festivi come il 1 novembre, l’8 dicembre, la vigilia di Natale, San Silvestro, Capodanno ed Epifania.

L’unica eccezione è il 25 dicembre, quando rimarrà chiuso (i biglietti non sono prenotabili per questa data). I turni di visita, secondo il portale per l’acquisto dei biglietti, sono alle ore 10 e alle ore 11, offrendo così flessibilità ai visitatori.

Le installazioni: appartamento sottosopra e piscina di palline

Il Museum of Dreamers si distingue per l’uso di colori pastello e installazioni immersive che catturano l’immaginazione dei visitatori.

Tra le opere più iconiche, “Change Perspective” è un appartamento sottosopra che invita a guardare la propria vita da un nuovo punto di vista, suggerendo che per raggiungere i propri obiettivi, bisogna cambiare la prospettiva.

Altre installazioni includono “Do what you love”, un tunnel che celebra l’importanza di seguire la propria passione, e “Enjoy Today”, una piscina di palline dove ci si può rilassare prima di immergersi tra le nuvole in “The sky is not the limit”.

Le novità rispetto a Milano

A Roma, il Museum of Dreamers ospita tutte le 15 installazioni che hanno affascinato oltre 250.000 visitatori a Milano, oltre a 6 nuove sorprendenti aggiunte.

Tra le novità si annovera un mondo di ghiaccio con archi di cristallo e spettacoli luminosi, la scoperta della magia delle stelle, l’esplorazione di nuovi orizzonti e una sfida mozzafiato in un campo da basket illuminato con luci UV.

Museum of Dreamers a Roma: costi e biglietti

Il costo dei biglietti varia in base al giorno della visita. Nei giorni festivi, l’ingresso intero ha un costo di 20,50 euro, mentre nei giorni feriali è di 18,50 euro.

È previsto un biglietto ridotto a 15 euro, riservato a under 18, over 65, disabili e studenti con tesserino, offrendo così un’opportunità accessibile per tutti.

Come arrivare

Raggiungere il Museum of Dreamers ospitato al PratiBus District è un’operazione semplice. Questo straordinario spazio di 4.000 metri quadrati è nato dal progetto di riqualificazione dell’ex deposito Vittoria dell’ATAC a Roma ed è situato in viale Angelico al civico 52.

La posizione è comodamente accessibile grazie alla sua prossimità alla fermata di Lepanto, della linea A della metropolitana, e alla vicinanza a piazza Mazzini.

Inoltre, diverse linee di autobus, tra cui la 280, la 30, la 31, la 32 e la 495, effettuano fermate presso la stazione degli autobus più vicina. Anche arrivare in auto è una possibilità, sebbene possa essere leggermente più complicato a causa della ricerca del parcheggio, ma comunque fattibile.