Home VIDEO TELEGIORNALE La regione dà l’ok per sparare ai daini di Sabaudia

La regione dà l’ok per sparare ai daini di Sabaudia

La Regione Lazio ha dato l’ok ad abbattere fino a 80 capi entro la fine di marzo. I daini all’interno del Parco Nazionale del Circeo sono diventati troppi e l’Ente che gestisce l’area protetta ha approntato un piano di contenimento. Dopo varie polemiche è stato deciso di favorire le catture, con il trasferimento degli animali in altre zone, più che gli abbattimenti. Un piano che al momento è bloccato, mancando da mesi un direttore dell’Ente Parco, e che comunque non consente l’attività venatoria all’interno dell’area protetta. L’ambito territoriale di caccia Latina 1 ha però chiesto quindici giorni fa il permesso alla caccia in selezione e la Regione ha dato l’ok. Non potendo i cacciatori mettere piede nel Parco, si apposteranno ai confini del Parco stesso, nelle campagne di Sabaudia, pronti a far fuoco ai daini che metteranno una zampa fuori dal bosco.