Home NOTIZIE CRONACA Alba Parietti sulla situazione dei taxi a Roma: “Situazione delirante, se chiami...

Alba Parietti sulla situazione dei taxi a Roma: “Situazione delirante, se chiami non rispondono”

immagine di repertorio

Alba Parietti contro i taxi di Roma, la showgirl si è sfogata in merito in un’intervista all’Adnkronos. L’attrice e presentatrice ha denunciato un problema che è diventato insostenibile non solo per lei ma anche per molti cittadini romani. Spesso, infatti, denunciano romani e turisti, si fa fatica a trovare un taxi nella Capitale.

Lo sfogo di Alba Parietti

alba parietti taxi
 

La showgirl ha descritto la situazione come “delirante” e ha sollevato il problema delle lunghe attese che ormai sembrano essere diventate la norma per i passeggeri in cerca di un taxi. Parlando con l’Adnkronos, Alba Parietti ha rivelato che le attese medie alla stazione sono diventate di circa un’ora e mezza, un periodo di tempo che lei definisce “tragico” per chiunque abbia bisogno di raggiungere una destinazione in tempi ragionevoli.
La situazione si è aggravata ulteriormente con la difficoltà di prenotare un taxi. Secondo le parole di Alba Parietti: “Se li chiami non rispondono, non è più un servizio che rappresenta una garanzia. È un disastro”. Parole che evidenziano quanto sia diventato imprevedibile il servizio di taxi a Roma.

“Il servizio non è più una garanzia”

La showgirl ha voluto mettere in evidenza la gravità della situazione, sottolineando che non si tratta solo di un fastidio occasionale ma di una vera e propria tragedia per coloro che dipendono dai taxi per gli spostamenti quotidiani. “Il servizio non rappresenta più una garanzia”, ha ribadito.

Alba Parietti ha anche condiviso le opinioni dei tassisti, con cui afferma di parlare spesso. Secondo i tassisti, afferma la showgirl, la carenza di servizi pubblici come i bus e la metro contribuisce al problema. “Io parlo spesso con i tassisti, e secondo loro il problema è derivato dalla carenza dei servizi pubblici, dei bus, della metro Io non so se sia questo il punto della questione perché non è il mio lavoro, ma posso dire quello che mi accade ogni giorno: è un disastro”, ha detto.