Home NOTIZIE CRONACA Droga, armi e munizioni scoperte nel centro di Aprilia: arrestato un 18enne

Droga, armi e munizioni scoperte nel centro di Aprilia: arrestato un 18enne

la droga e le armi sequestrate dai carabinieri ad Aprilia

Droga, armi e munizioni scoperte nel centro di Aprilia. A finire in manette un 18enne trovato in possesso di un chilo e 417 grammi di droga tra cocaina e crack, una pistola semiautomatica modello P38 calibro 9mm, un fucile a pompa calibro 12mm e 73 cartucce di vario calibro. Tutto nascosto in un locale di un palazzo nella disponibilità del giovane che risulta praticamente incensurato.

Droga, armi e munizioni scoperte nel centro di Aprilia: in manette 18enne

A scoprire droga e armi sono stati i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia, guidati dal tenente colonnello Paolo Guida, nel corso di un servizio mirato di controllo del territorio. Il 18enne è stato arrestato ed è ora in carcere a Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria. Tutto i materiale trovato è stato posto sotto sequestro.

Indagini in corso

Sono in corso accertamenti per capire se le armi siano state usate per commettere qualche delitto. Ma le indagini non si fermano qui. Visto l’inesistente profilo criminale del ragazzo e la sua giovane età sono al vaglio eventuali collegamenti con la criminalità di ben altra caratura. Tra le ipotesi non si esclude che il 19enne tenesse in custodia armi e droga per altri. 

L’operazione rientra nell’attività di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti ormai in corso da tempo nell’ambito delle strategie di contrasto richieste dal comandante provinciale, il colonnello Christian Angelillo.

Lotta allo spaccio

Lo scorso luglio in una maxi operazione nel quartiere Toscanini di Aprilia i carabinieri hanno smantellato una piazza di spaccio. I controlli con oltre 70 militari impegnati nel blitz si sono svolti tra via Inghilterra, via Parigi e via Francia e hanno portato al sequestro di sostanze stupefacenti ma anche alla rimozione di cancelli e telecamere. I classici sistemi utilizzati dai pusher per rallentare le verifiche e avvisare dell’arrivo delle forze dell’ordine.

A inizio mese inoltre un 40enne di Aprilia è stato arrestato dopo che in casa sono state trovati quasi 4 chili di droga, sette pistole rubate e centinaia di munizioni ma anche giubbotti antiproiettile.