Home NOTIZIE CRONACA Sangue sulle strade, tre morti in poche ore a Roma

Sangue sulle strade, tre morti in poche ore a Roma

Schianto moto-furgone sulla Casilina: morto centauro 51enne

Tre uomini morti in poche ore sulle strade di Roma e provincia. E’ il pesantissimo bilancio di una domenica di sangue iniziata sulla Flaminia all’alba quando due auto si sono scontrate frontalmente all’altezza del km 17 poco dopo il cimitero di Prima Porta.

Schianto all’alba sulla Flaminia: morti due uomini

Nell’incidente sono morti sul colpo i due automobilisti un 41enne di Rignano Flaminio Giovanni Cugusi che si trovava al volante di una Alfa Romeo Mito e un uomo di 58 anni massimo Sconocchia di Magliano Romano alla guida di una Fiat Panda.

Sono ancora da chiarire le cause dello scontro avvenuto ieri domenica 24 settembre all’alba sulla Flaminia. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia locale gruppo Cassia che hanno proceduto ai rilievi nel tratto di strada dello scontro rimasto chiuso per diverse ore. 

incidente salaria

La tragica notizia è stata diffusa via social anche dalle amministrazioni dei comuni dove vivevano le due vittime. “Un tragico risveglio per la nostra comunità che all’alba ha perso uno dei suoi concittadini in un tragico incidente stradale. Il sindaco e l’amministrazione comunale si stringono attorno alla famiglia Sconocchia per la perdita del caro Massimo” scrive su Facebook il Comune di Magliano Romano.

Cordoglio anche dal comune di Rignano Flaminio: “Il sindaco e l’amministrazione comunale si stringono attorno alla famiglia Cugusi per la perdita del caro Pier Giovanni. All’alba ha perso la vita in un brutto incidente sulla Flaminia, notizia che lascia sgomenta tutta la nostra comunità”.

Sangue sulle strade, incidente in moto a Grottaferrata: muore 26enne

Poche ore dopo un altro incidente mortale alle porte della Capitale. Un ragazzo di 26 anni in sella alla sua moto una Kawasaki Z900, per cause in corso d’accertamento ha perso il controllo del mezzo carambolando sull’asfalto.

L’impatto fatale è avvenuto intorno alle 17 a Grottaferrata mentre percorreva via Anagnina in direzione Rocca Priora. La terza vittima di una domenica da cancellare è un ragazzo di 26 anni residente a Monte Compatri.

Si tratterebbe di un incidente autonomo e secondo una prima ricostruzione il motociclista avrebbe sbattuto prima sul marciapiede venendo poi scaraventato sull’asfalto. A definire con certezza i contorni della tragedia saranno i carabinieri intervenuti sul posto per i rilievi.