Home VIDEO INTERVISTE Valentina Pappacena, Presidente dell’associazione “Valore Donna” a Non Solo Roma – 22/09/2023

Valentina Pappacena, Presidente dell’associazione “Valore Donna” a Non Solo Roma – 22/09/2023

PREVENZIONE E DIAGNOSI PRECOCE AL CENTRO DELLA CAMPAGNA DI “VALORE DONNA”: ARRIVANO LE “GIORNATE DELLA PREVENZIONE” NELLA CAPITALE

Ospite in collegamento Valentina Pappacena, Presidente di “Valore Donna”

Tornano, come ogni anno dal 2019 ad oggi, le “Giornate di Prevenzione” organizzate da Associazione Valore Donna, quelle che prevedono pacchetti di ecografie a prezzi bassi per donne (seno, addome, utero e tiroide) e uomini (prostata, addome) e che si terranno ogni mercoledì pomeriggio presso lo studio del Dott. Enzo De Amicis, che per il quinto anno consecutivo si è messo disposizione per realizzare questa iniziativa.

“Dal 2019 ad oggi le Giornate di Prevenzione hanno permesso ad oltre 3000 donne di eseguire esami a basso costo. – ha spiegato la Presidente di Associazione Valore Donna, Valentina Pappacena – Al giorno d’oggi curarsi diventa sempre più costoso, per non parlare delle interminabili liste d’attesa, le quali impediscono alla sanità pubblica di dare risposte immediate agli utenti che si rivolgono ai centri convenzionati o alla Asl. Tuttavia, dato che la prevenzione resta l’unica arma a nostra disposizione per prevenire i tumori, la tempestività risulta fondamentale: ecco perché, grazie al Dott. Enzo De Amicis, da sempre sensibile a questo tema e vicino alla nostra Associazione, abbiamo deciso di offrire anche quest’anno pacchetti convenienti per effettuare le ecografie più comuni, ma anche quelle necessarie per la diagnosi dei tumori più diffusi”.

Secondo il rapporto “I numeri del cancro in Italia”, nel 2022 nel nostro Paese sono stimate 390.700 nuove diagnosi di cancro (nel 2020 erano 376.600), con i nuovi casi di tumore che si stima siano aumentati dell’1,4% circa per gli uomini e dello 0,7% per le donne. Quello più frequentemente diagnosticato è stato il carcinoma della mammella (55.700 casi), seguito dal colon-retto (48.100), polmone (43.900), prostata (40.500) e vescica (29.200); ma soprattutto, la pandemia da Covid-19 ha determinato una battuta d’arresto nella lotta al cancro, causando in Italia, nel complesso, un forte rallentamento delle attività diagnostiche in campo oncologico.

“Mai come oggi è necessario offrire le pratiche migliori di prevenzione, cura e assistenza – ha concluso la Pappacena – Bisogna convincere i cittadini, uomini e donne, ad aderire ai programmi di screening che, ad oggi, sono utilissimi per la prevenzione di alcuni dei tumori più diffusi: un obiettivo che possiamo raggiungere insieme, grazie a pacchetti ecografici a prezzi accessibili a tutti. Le “Giornate della Prevenzione” rappresentano un appuntamento fisso per Associazione Valore Donna, il quale siamo certi continuerà ad andare avanti anche in futuro”.