Home NOTIZIE CRONACA Roma, multata per sosta vietata mangia il verbale davanti ai vigili: denunciata...

Roma, multata per sosta vietata mangia il verbale davanti ai vigili: denunciata 32enne

Non è d’accordo con la multa appena presa e mangia il verbale davanti ai vigili. Succede anche questo sulle strade di Roma. L’episodio risale a l’altro ieri ed è avvenuto in via Olevano Romano in prossimità di via Prenestina, nella zona di Centocelle.

Una pattuglia di agenti della Polizia locale di Roma Capitale del V gruppo Casilino, ovviamente in divisa, stava multando alcune auto in sosta vietata sullo spartitraffico a raso e tra quelle c’era anche la macchina di una donna italiana di 32 anni che non era d’accordo nel ricevere la sanzione.

Strappa la multa dalle mani del vigile e la mangia: denunciata 32enne

Così, secondo quanto riferito, la giovane automobilista ha prima rifiutato di ritirare il verbale e poi in uno scatto d’ira l’ha strappato dalle mani dell’agente e l’ha messo in bocca masticandolo sotto lo sguardo esterrefatto dei caschi bianchi. Infine lo avrebbe sputato.

La donna è stata quindi denunciata dagli agenti per resistenza a pubblico ufficiale perché in precedenza si era rifiutata di declinare le proprie generalità e di fornire i documenti. Denunciata inoltre per la distruzione di atti, visto che aveva ridotto in poltiglia la multa.  Una sanzione per sosta su spartitraffico, che le sarebbe costata 29 euro e 40 centesimi se pagata entro cinque giorni. Ora la multa “non digerita” le costerà decisamente di più.