Home NOTIZIE POLITICA Radicali sul termovalorizzatore: “Gualtieri convochi referendum”

Radicali sul termovalorizzatore: “Gualtieri convochi referendum”

ROBERTO GUALTIERI POLITICO

È l’argomento delle ultime ore a Roma. Termovalorizzatore sì o no. La decisione sembra ormai presa, ma c’è ancora qualcuno che si oppone. Lo ha fatto Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 Stelle, e ora anche i Radicali Italiani, che attraverso una nota del segretario Massimiliano Iervolino chiedono a Gualtieri di convocare un referendum.

“Lo strumento referendario, accompagnato da una adeguata informazione, è uno dei momenti più alti di democrazia che, tra le altre cose, aiuta la cittadinanza ad essere davvero attivo – ha detto Iervolino.- Quindi a quelle forze politiche che, per contrastare il quesito sul termovalorizzatore di Roma, dichiarano di essere contrari poiché materia troppo tecnica, rispondiamo che hanno semplicemente paura del volere dei cittadini, non è la prima volta e non sarà ahinoi neanche l’ultima”.

Sottolinea ancora il segretario di Radicali italiani: “La verità è che vogliono continuare nelle loro battaglie ideologiche nella speranza di accaparrarsi qualche voto in più, come hanno sempre fatto soprattutto a Roma e soprattutto sulla questione rifiuti”, aggiunge Iervolino. “I risultati sono sotto gli occhi di tutti: l’ultimo impianto messo in funzione risale al 2007 (15 anni fa) e la città continua ad essere sporca. Il sindaco Gualtieri convochi il referendum così da togliere alibi a chiunque ed eviti altri disastri come la caduta del Governo Draghi e la vittoria di Giorgia Meloni”, conclude.

G.