Home NOTIZIE ATTUALITÀ Regione Lazio, stanziati 970mila euro per le agenzie per la vita indipendente:...

Regione Lazio, stanziati 970mila euro per le agenzie per la vita indipendente: ecco cosa sono

NICOLA ZINGARETTI PRESIDENTE REGIONE LAZIO

Un ponte tra le persone fragili, le loro famiglie e i servizi presenti sul territorio. Questo l’obiettivo delle 8 Agenzie per la Vita Indipendente che la Regione Lazio intende realizzare. E a tal proposito la Regione ha avviato oggi l’avviso da 970mila euro rivolto a Enti del Terzo Settore, in forma singola o associata, e le Associazioni Temporanee di Scopo costituite o costituende, con l’individuazione di un capofila.

Degli 8 centri, uno avrà sede a Roma; altri 3 nell’area metropolitana di Roma, 4 nelle province del Lazio, rispettivamente nei territori delle 4 Asl di riferimento di Viterbo, Frosinone, Latina e Rieti. Questi i requisiti che devono rispettare i destinatari dell’Avviso devono rispettare: gli Enti del Terzo Settore devono essere iscritti al Registro unico nazionale del Terzo Settore; avere nell’oggetto sociale o nelle previsioni statutarie l’indicazione che richiama al loro svolgimento di attività prevalente nel campo della disabilità; possedere comprovata esperienza almeno triennale nell’ambito della Vita Indipendente.

Nei centri che sorgeranno il cittadino verrà accolto sia da persone con disabilità, i cosiddetti consulenti alla pari, sia da figure professionali con l’obiettivo di aiutarlo a comprendere le proprie reali esigenze e individuare soluzioni quanto più rispondenti ai bisogni, aspettative e diritti – scrive in una nota la Regione Lazio. Lo scopo è quello di accompagnare le persone disabili verso un percorso quanto più possibile autonomo in grado di valorizzare e accrescere le capacità individuali; promuovere il pieno ed effettivo riconoscimento dei diritti delle persone più fragili; progettare interventi volti a superare eventuali discriminazioni nei confronti dei più vulnerabili.

G.