Home PROGRAMMI Uomo sbranato da 3 Rottweiler, cosa ci dice la Legislazione?

Uomo sbranato da 3 Rottweiler, cosa ci dice la Legislazione?

La triste notizia di un uomo sbranato da 3 rottweiler oggi è stata protagonista della prima parte di Punto di Rottura, il programma condotto da Rush. Il conduttore ha voluto affrontare la questione con l’avvocato Claudia Taccani, responsabile ufficio legale OIPA e portavoce del Presidente.

Come sottolineato più volte da Rush, non tutti possono permettersi di avere una razza specifica di cane o simile, bisognerebbe tutelare sia l’animale che l’essere umano e sottoporre quest’ultimo ad un esame. L’avvocato ci spiega come a Milano questa cosa già esista, ma nel resto d’Italia non ancora. Inoltre l’OIPA si batte ogni giorno per la tutela degli animali e per cercare di tutelare sia loro che noi.

Durante l’intervista l’avvocato ci spiega anche quanto possa essere sbagliato portare il proprio cane a spasso senza guinzaglio e che ci sono già delle leggi che in questo caso vengono applicate ove ci siano aggressioni a persone ed animali.

L’OIPA sostiene le adozioni come Punto di Rottura, nessuno può obbligare le persone a non andare ad un allevamento, ma l’avvocato ci suggerisce di fare attenzione all’acquisto online per evitare di imbattersi in un cane proveniente dalle zone dell’est con dei problemi o da cucciolate casalinghe con il rischio di mix tra specie e spesso dello stesso sangue.