Home VIDEO REPLICHE Roma di Sera – Puntata di Mercoledì 18 Ottobre 2023

Roma di Sera – Puntata di Mercoledì 18 Ottobre 2023

La Capitale attende di saper quali saranno le regole e i divieti della “Nuova Ztl” che dal 1 novembre dovrebbero cambiare a vita di centinaia di migliaia di romani, eppure tutto tace.

E a “Roma di Sera” il primo ospite è Enrico Ingami, agente immobiliare, che con uno staff di avvocati e professionisti ha dato vita ad una raccolta firme “petizione civica” contro la Delibera che a maggio ha portato in piazza tanti cittadini pronti a protestare. “Noi abbiamo raccolto più di 30mila firme – racconta il portavoce del “Comitato No varchi Ztl” – tutto spese nostre e facendo leva sulle regole dell’Amministrazione capitolina, che prevede di ascoltare le iniziative dal basso. Eppure, dopo averci ricevuto in Campidoglio a settembre, nessuno ci ha risposto e questo è scandaloso. Ora aspettiamo anche noi di sapere cosa dovremo fare, ma nessuno ce lo dice, e intanto denunciamo anche il fatto che l’amministrazione Gualtieri per montare 51 varchi già pronti, ha dato un affidamento diretto milionario, senza alcun bando e anche questo ci sembra molto grave… Il Sindaco deve sapere che si sono migliaia di romani, lontani dai partiti, che semplicemente stanno chiedendo di poter affrontare la vita quotidiana senza potersi permettere di comprare automobili da decine di migliaia di euro, con un trasporto pubblico in alternativa imbarazzante”.

L’ennesimo blocco della “Roma-Lido” di lunedì scorso lo ha pagato un addetto ai controlli, che è stato letteralmente aggredito da una folla inferocita a stazione “San Paolo” quando l’altoparlante ha detto che una corsa sarebbe stata annullata. “E’ l’ennesima aggressione in pochi giorni ai danni di un uomo che stava facendo solo il suo lavoro – protesta Gian Luca Donati, segr. “Faisa-Cisal” Lazio – e che segue molte altre inaccettabili episodi dove a pagare i disservizi sono i lavoratori. Vi comunico che siamo pronti allo sciopero, se non vedremo tutele delle Istituzioni che lasciano i lavoratori in balìa degli utenti, giustamente arrabbiati per i disservizi che non dipendono però da persone come Massimiliano, che lasciato a terra ha avuto paura di morire”.

Sabato prossimo all’Esquilino ci sarà la terza edizione del “Torneo delle strade”, bellissima iniziativa di calcio, sport e inclusione dove parteciperà anche la squadra di calcio femminile di “Rebibbia”. “Siamo orgogliosi di questo evento – spiega Giovanni Castagno, insegnante alla “Scuola Di Donato” e allenatore di calcio perché in questa città ormai si fa sport solo a pagamento e vedere ragazzini giocare in strada è bellissimo, soprattutto in un contesto di cultura dell’inclusione, che coinvolgerà ragazzi e famiglie”.

“Per noi far uscire le detenutedice la Dott.ssa Valentina Calderone, la “Garante dei detenuti di Roma” è importantissimo e fa parte dei progetti di recupero, dove il carcere di Rebibbia è sempre in prima fila. Tutto ciò in un contesto di carceri romano che resta critico, con sovraffollamento e continui suicidi. Ma su questo spero che il Governo capisca che continuare a mettere in carcere migliaia di persone per reati minori non è la strada giusta per affrontare la realtà già più che critica”.

Infine, a chiudere la puntata, il “Punto Trasporti”, stasera con Andrea D’Emidio, di “Odissea Quotidiana”, che come ogni mercoledì ci fornisce le notizie utili sul trasporto pubblico locale a Roma.