Home ULTIMA ORA US Open, Medvedev batte Alcaraz: finale contro Djokovic

US Open, Medvedev batte Alcaraz: finale contro Djokovic

(Adnkronos) – Il russo Daniil Medvedev batte lo spagnolo Carlos Alcaraz e vola in finale all'US Open 2023, dove domenica 10 settembre affronterà il serbo Novak Djokovic. Medvedev, testa di serie numero 3, supera in semifinale lo spagnolo, numero 1 del mondo e detentore del titolo, per 7-6 (7-3), 6-1, 3-6, 6-3 in 3h19'. Il russo se la vedrà con Djokovic, vincitore in 3 set contro lo statunitense Ben Shelton. Il numero 2 del mondo si impone per 6-3, 6-2, 7-6 (7-4) in 2h40'. "Ho detto che, in una scala da 1 a 10, avrei dovuto giocare a livello 11 per battere Alcaraz. Ho giocato a livello 12, a parte il terzo set", il commento di Medvedev. "E' l'unico modo per batterlo: è giovanissimo e ha già vinto due tornei dello Slam, è il numero 1. E' incredibile, nessuno ha fatto quello che sta facendo lui. Per batterlo bisogna dare il meglio e io ci sono riuscito", aggiunge. Il russo raggiunge livelli altissimi nel primo set, contrastando Alcaraz anche grazie ad un eccellente rendimento al servizio, come dimostrano 3 game consecutivi vinti a zero. Nel tie-break, il russo sfrutta la chance e si porta avanti, mantenendo l'inerzia nel secondo parziale, totalmente dominato: solo nell'ultimi game cede 2 punti sulla propria battuta. Sotto di 2 set, Alcaraz trova la fiammata in avvio della terza frazione: break, avanti 3-1 e match riaperto. La svolta arriva in avvio del quarto set. Medvedev rimane agganciato annullando 2 palle break cruciali in avvio, risalendo da 15-40. Quindi, mette la freccia strappando il servizio al rivale nell'interminabile sesto gioco, che richiede 20 punti: 4-2 e volata verso il traguardo per completare l'impresa. Medvedev, campione a New York nel 2021, si trova davanti Djokovic, che va a caccia del 24esimo titolo in un torneo del Grande Slam. "Gioco contro un tipo che ha vinto 23 tornei dello Slam, io ne ho un solo. Quando l'ho battuto qui nella finale del 2021, ho giocato ai miei migliori livelli. Ora devo rifarlo, non c'è un altro modo".   —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)