Home Adnkronos Mondiali Busan, Bebe Vio oro nel fioretto paralimpico

Mondiali Busan, Bebe Vio oro nel fioretto paralimpico

(Adnkronos) – Prima giornata e prima vittoria per l’Italia nella prova di Coppa del Mondo paralimpica di Busan, in un sabato super da ben quattro medaglie azzurre. A salire sul gradino più alto del podio è ancora Bebe Vio Grandis che vince la gara di fioretto femminile B e conquista il quarto successo in altrettante tappe del circuito iridato (dopo Pisa, Nimes e Varsavia) dal ritorno dopo l’infortunio. Due gli argenti odierni, firmati da Andreea Ionela Mogos nel fioretto femminile A e da Edoardo Giordan nella sciabola maschile A, mentre è di bronzo la prova di Matteo Dei Rossi nella sciabola maschile A. Continua a macinare vittorie Bebe Vio Grandis. La fiorettista veneta vince anche a Busan conquistando altri punti fondamentali per la qualifica alle Paralimpiadi di Parigi 2024. La prova della classe ’97 è iniziata dalla fase a gironi brillantemente superata con cinque vittorie in altrettanti match disputati e subendo soltanto una stoccata. Nel primo turno di diretta il derby tutto azzurro contro Alessia Biagini vinto da Bebe con il punteggio di 15-9. Nei quarti di finale la fiorettista delle Fiamme Oro ha poi superato la georgiana Irma Khetsuriani con un netto 15-5 raggiungendo così la certezza di una medaglia. In semifinale fila tutto liscio per Vio che batte la giapponese Anri Sakurai 15-2 regalandosi il match per l’oro. La vittoria è poi arrivata sulla thailandese Jana, numero 1 del ranking mondiale, per 15-1. Undicesimo posto per una sfortunata Alessia Biagini che, dopo una buona fase a gironi, ha incrociato Bebe Vio e si è fermata nel tabellone da 16. Due medaglie azzurre dalla sciabola maschile A. Si Argento per il numero 1 del mondo, Edoardo Giordan, che si conferma come uno degli sciabolatori più forti in circolazione. L’atleta delle Fiamme Oro ha iniziato la propria gara nel tabellone da 16 con il successo per 15-8 sul francese El Assine. Ancora un transalpino sulla strada del romano che nei quarti di finale ha battuto Robin 15-5. Edo Giordan in semifinale ha vinto il derby azzurro contro Matteo Dei Rossi 15-4. Lo stop per lui è arrivato in finale contro l’ucraino Demchuk. Un match combattuto che ha però visto il campione delle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016 imporsi 15-11. Medaglia di bronzo per Matteo Dei Rossi. L’atleta della Scherma Treviso M° Ettore Geslao nel turno dei 16 ha superato agilmente l’argentino Carlos Freitas per 15-5. Il veneto ha poi conquistato un grande match, nei quarti di finale, contro il francese Lemoine con il punteggio di 15-13 prendendo così la certezza di una medaglia da questa prova coreana. In semifinale poi lo stop contro Giordan e la certezza di una medaglia di bronzo. Punti, comunque, di grandissima importanza anche per Matteo in chiave Parigi 2024. Ancora un podio nel fioretto per Andreea Ionela Mogos. La torinese ha cominciato il proprio cammino con un successo per 15-5 sulla coreana Kim. Nei quarti di finale, in un match dalle grandissime aspettative, l’atleta delle Fiamme Oro ha avuto la meglio sulla giovanissima ungherese Nadasdy 15-8 raggiungendo così la zona medaglie. In semifinale ancora un capolavoro per Andreea che vince 15-6 sulla georgiana Tibilashvili e conquista la finale. Nel match conclusivo, però, lo stop con il punteggio di 15-12 contro l’ungherese Hajmasi per 15-12. Stop nei quarti di finale per Loredana Trigilia. La “capitana” azzurra ha vinto il suo primo match contro la francese Delavopiere per 15-6 ed è stata poi sconfitta nell’incontro per la medaglia dalla georgiana Tibilashvili 15-8 concludendo la sua prova in quinta posizione. Ad un passo dal podio la prova di Gianmarco Paolucci nella sciabola maschile B. L’azzurro è entrato in gara negli ottavi di finale battendo l’argentino Alderete per 15-6. Nei quarti di finale poi lo stop per lo sciabolatore azzurro che è stato sconfitto da Dimitri Coutya per 15-6 conquistando così il 5° posto nella manifestazione coreana. Domani seconda giornata di gare nella tappa di Coppa del Mondo Paralimpica di Busan con le competizioni di spada maschile A e di sciabola femminile B alle ore 2 italiane mentre dalle 6 la gara di spada maschile B e di sciabola femminile A. Per l’Italia, dopo l’avvio super di oggi, altre grandi aspettative a un mese esatto dall’inizio del Mondiale di scherma paralimpica Terni 2023.  —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)