Home Adnkronos Strage Bologna, De Angelis: “Detto ciò che penso, pronto al rogo come...

Strage Bologna, De Angelis: “Detto ciò che penso, pronto al rogo come Giordano Bruno”

(Adnkronos) – "Ho detto quello che penso senza timore delle conseguenze. Se dovrò pagare per questo e andare sul rogo come Giordano Bruno per aver violato il dogma, ne sono orgoglioso". Lo scrive su Facebook Marcello De Angelis, responsabile della comunicazione istituzionale della Regione Lazio, dopo le polemiche nate per un post da lui scritto sulla strage di Bologna in cui affermava di sapere "per certo che con la strage di Bologna non c’entrano nulla Fioravanti, Mambro e Ciavardini". "Come ogni libero cittadino di questa Nazione – afferma De Angelis nel nuovo post – ho esercitato il diritto di esprimere la mia opinione su un evento solstiziale della nostra storia, fondata su decenni di inchiesta svolta come giornalista e parlamentare. E certo, non lo nego, animato dalla passione di chi ha avuto un fratello morto, vittima di uno degli accertati depistaggi orditi per impedire l’accertamento della verità, con l’utilizzo della falsa testimonianza del massacratore del Circeo Angelo Izzo. E quindi con il diritto personale e familiare di chiedere di approfondire ogni analisi finché non sia dissipato qualunque dubbio", conclude.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)