Home ULTIMA ORA Pallanuoto, Mondiali Fukuoka: Setterosa ko con l’Olanda in semifinale

Pallanuoto, Mondiali Fukuoka: Setterosa ko con l’Olanda in semifinale

(Adnkronos) – Setterosa sconfitto in semifinale dall’Olanda a mondiali di Fukuoka. La nazionale azzurra di pallanuoto femminile, dopo l'impresa sugli Stati Uniti ai quarti, è stata battuta 9-8 dall'Olanda in una partita giocata alla pari, ma dove le Azzurre non sono riuscite a recuperare il gap del primo tempo. L'Italia giocherà per il bronzo venerdì 28 luglio alle 16.30 locali (le 8.30 italiane).  Purtroppo la rincorsa delle azzurre, avanti solo sull'1-0 di Giustini, e anche sotto di tre gol (5-2 e 6-3 a metà secondo tempo) non produce mai il pareggio (5-6, 6-7, 7-8 e 8-9 a 1'57 dal termine) seppur la sensazione e che possa giungere da un momento all'altro. Ottima la prova di Galardi al centro, autrice di una doppietta, e della tiratrice Marletta, che firma una tripletta. Ma tutta la nazionale gioca con coraggio e, passata a pressing, riduce lo smarrimento iniziale proteggendo bene Banchelli. Nel finale l'Olanda trattiene il respiro dopo che la bomba di Van der Kraats si stampa sulla traversa. L'Italia gira palla in superiorità numerica, ma Bettini trova solo la traversa a cinque secondi dalla fine. Si sarebbe potuto sfruttare meglio le superiorità numeriche (4/12), ma l'Olanda non ha poi fatto tanto meglio (5/13). Resta giocare per il bronzo. Sarebbe una grande medaglia. L'appuntamento col pass olimpico è solo rimandato. "Nel primo tempo abbiamo subito due gol facili e sono situazioni che non bisogna concedere: un contropiede su una nostra superiorità e una loro verticale con l'attaccante da solo davanti alla porta. Questi due gol ce li siamo portati per tutta la partita; poi quando abbiamo trovato le contromisure abbiamo giocato alla pari con l'Olanda. Sono soddisfatto del percorso delle mie ragazze, che hanno dimostrato di poter giocare con tutti e per traguardi ambiziosi; sono soddisfatto di Dafne Bettini che si è assunta la responsabilità di un tiro difficile e pesante. C'è rammarico, certo. Eravamo arrivati a un passo dalla finale e dal pass olimpico. Ma è la vita di uno sportivo, venerdì lotteremo per una medaglia importante al mondiale e dobbiamo recuperare energie per la finale del terzo posto", il commento del ct Carlo Silipo.  Mentre la bomber Claudia Marletta, migliore marcatrice dell'incontro ha aggiunto: "Siamo state cattive, non abbiamo mollato; evidentemente l'Olanda ha avuto più fame di noi. Adesso proveremo a prenderci il bronzo, non è finita qui. Continueremo a lavorare sodo per crescere ancora di livello, ripartendo dalla partita con gli Stati Uniti e dalle certezze che abbiamo costruito con queste prestazioni". —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)