Home ULTIMA ORA Moldova ‘taglia’ numero diplomatici russi. Mosca: “Risponderemo”

Moldova ‘taglia’ numero diplomatici russi. Mosca: “Risponderemo”

(Adnkronos) – Quarantacinque dipendenti dell'ambasciata russa, compresi diplomatici e personale tecnico, saranno espulsi dalla Moldova. La ha detto alla Tass Igor Zakharov, consigliere per la comunicazione presso il ministero degli Affari esteri e l'integrazione europea della Moldova. Il servizio stampa del ministero degli Esteri ha riferito che è stata presa la decisione di ridurre il personale dell'ambasciata russa in Moldova, portandolo al livello del personale dell'ambasciata moldava a Mosca: dieci diplomatici e 15 dipendenti incaricati di funzioni amministrative, tecniche e di altro tipo. Questa decisione potrebbe essere dettata dalle presunte numerose mosse ostili e dai tentativi di destabilizzare la Moldova a livello nazionale. La reazione di Mosca non si è fatta attendere. La riduzione del numero di diplomatici russi a Chisinau non può rimanere senza risposte adeguate da parte della Russia, ha affermato Dmitry Peskov, portavoce del Presidente della Federazione Russa. "Sfortunatamente, Chisinau porta deliberatamente le nostre relazioni in uno stato molto miserabile, si può solo esprimere rammarico a questo proposito. La russofobia è incoraggiata in ogni modo possibile ora in Moldova", ha detto Peskov, aggiungendo che, "naturalmente, tali passaggi, secondo le regole diplomatiche, non rimangono senza reciprocità".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)