Home NOTIZIE CRONACA Roma, cane legato a una catena lunga un metro: era lì da...

Roma, cane legato a una catena lunga un metro: era lì da 3 mesi

E’ rimasto per tre mesi legato ad una catena lunga poco più di un metro. A scoprire le terribili condizioni di vita di un cane sono state le Guardie Zoofile Ambientali Norsaa di Roma.

Gli operatori sono andati a verificare una segnalazione e all’interno di un insediamento abusivo dove vivono alcune famiglie hanno trovato un cane legato a catena di circa 1,5 metri senza microchip né vaccinazioni.

Hanno quindi chiesto ai proprietari di liberarlo scoprendo così che per staccare il guinzaglio occorrevano pinza e tronchese: un’operazione durata una ventina di minuti. E’ stato chiaro quindi che l’animale stazionava fermo in quel posto da circa 3 mesi.

Informati degli illeciti commessi e vista l’assoluta impossibilità di trovare soluzioni alternative il cane è stato posto sotto sequestro amministrativo e portato presso il rifugio della Muratella. Per i padroni del cane maltrattato è scattata anche una multa.

Ostia, legato e lasciato sotto la pioggia

Ad Ostia invece è stato liberato un cane che veniva costantemente tenuto legato e senza riparo dalla pioggia. Per cuccia i proprietari gli avevano messo una scrivania. A segnalare il caso sono stati i vicini di casa che hanno descritto le condizioni di vita del cane. In questo caso le Guardie Zoofile hanno scoperto anche che l’animale, un lupo cecoslovacco, era lo stesso cane tenuto perennemente sul un balcone di Ostia dove sia la Asl Rm3, sia la Polizia Locale che gli operatori erano intervenuti più volte. E’ scattato quindi il sequestro dell’animale e la sanzione sanzione al proprietario. (eg)