Home POLITICA ECONOMIA Bonus 600 euro per disabili e Legge 104, come fare domanda nel...

Bonus 600 euro per disabili e Legge 104, come fare domanda nel 2023 e chi può chiedere il contributo

E’ di grande interesse per numerosi cittadini il tema relativo al cosiddetto Bonus 600 euro per disabili che, connesso alla nota Legge 104, intende andare incontro alle esigenze di tante persone della comunità nazionale.

Ma come fare domanda nel 2023 e chi può chiedere il contributo? Ecco cosa dobbiamo sapere in merito alla chance di ottenere il Bonus 600 euro per disabili.

Bonus 600 euro disabili e fruitori legge 104, chi può ottenerlo e come nel 2023

Se vi state chiedendo chi può chiedere il Bonus 600 euro per disabili e come fare a presentare domanda per il contributo nel 2023 a sostegno della non autosufficienza, ecco le principali indicazioni.

 L’Ente Bilaterale Nazionale della Vigilanza Privata (Ebinvip) mette a disposizione la nuova erogazione da 400 a 600 euro a tutela per il 2023.

In dettaglio, da quest’anno, si può richiedere un contributo annuale per i tutti i lavoratori disabili o per i fruitori della legge 104 del 1992 per sé o per un familiare o parente entro il 2° grado, anche non convivente.

Il massimo del contributo va ai beneficiari che hanno un figlio minore. Il bonus può essere erogato una sola volta per tutto l’anno 2023.

Bonus 600 euro disabili e fruitori legge 104, chi e come può avere il contributo 2023

Sono necessarie 4 condizioni per avere il contributo fino a 600 euro per l’autosufficienza.

Infatti il bonus può essere ottenuto dai lavoratori e dalle lavoratrici con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, per l’assistenza prestata a favore di una persona – che può essere il coniuge o un parente entro il secondo grado, anche non convivente – con disabilità in situazione di gravità oppure con invalidità civile riconosciuta al 100%.

Possono avere il contributo i lavoratori a tempo indeterminato o di apprendistato che si trovino in condizione di invalidità in situazione di gravità o con invalidità riconosciuta al 100%.

L’importo del bonus è di 400 euro e può essere richiesto per l’anno 2023 una sola volta,

Il contributo sale a 600 euro nel caso in cui l’assistenza sia prestata in favore di un figlio minorenne con disabilità in situazione di gravità secondo quanto prevede la legge 104 o con invalidità permanente riconosciuta al 100%.