Home NOTIZIE POLITICA Elezioni Lazio, D’Amato a Rocca: “Su Cotral basta bugie”

Elezioni Lazio, D’Amato a Rocca: “Su Cotral basta bugie”

Alessio D'Amato

La sfida per le prossime regionali del Lazio è partita, tutti i candidati hanno illustrato il loro programma. Non sono mancate le accuse. Come quella di Rocca, intervenuto ieri alla presentazione dei possibili futuri consiglieri della Lega insieme a Matteo Salvini, che non le ha mandate a dire a D’Amato: “Il lascito di questa amministrazione è pesante, il tema finanziario è serio. È il tempo di far cadere la maschera dietro la quale si sono nascosti”.

Ha rincarato la dose Rocca: “Dalla Regione Lazio abbiamo avuto un regalo di Natale, i 350 milioni di euro circa, presi dalle tasche dei cittadini con l’addizionale Irpef, sono andati al Cotral e non alla sanità. Non si può pensare di continuare a non avere trasparenza sui conti”.

In merito alla questione Cotral è arrivata secca la risposta di D’Amato: “A Rocca ribadisco che non è vero quanto affermato su Cotral, l’azienda non è finanziata dall’Irpef bensì dal Fondo Nazionale Trasporti. Basta leggere il bilancio regionale”.

Ha aggiunto l’attuale assessore alla Sanità laziale: “Quello a cui fa riferimento la Corte dei Conti non è il finanziamento Cotral, bensì il finanziamento del trasporto di Roma Capitale, storicamente sottofinanziato a livello nazionale. Se Rocca vuole bloccare autobus e metro di Roma lo dica pure”.

G.