Home NOTIZIE CRONACA Copenaghen, studente romano salva un uomo caduto nel canale gelato

Copenaghen, studente romano salva un uomo caduto nel canale gelato

immagine di repertorio

E’ di Roma, e precisamente di Tor Bella Monaca, lo studente di 26 anni che a Copenaghen ha salvato la vita di un uomo scivolato nel canale gelato della città. Si tratta di Luca Morelli, in Danimarca per seguire un master in Antropologia.

Stava bevendo un drink al pub Kanal Bodega lungo Christianshavns con i suoi colleghi di corso, quando ha visto un uomo trascinato via dalle acque del canale della città. Senza pensarci due volte si è tuffato e ha salvato la vita al 40enne che era scivolato in acqua.

Ho capito subito che quell’uomo era in difficoltà con la corrente che lo spingeva lontano dalla riva. Insieme a un amico, abbiamo preso una delle barchette parcheggiate sul greto. L’abbiamo spinta nel canale e abbiamo remato con forte intensità. Intanto chiamavamo quell’uomo, cercavamo di capire in che condizioni fosse”, ha raccontato Luca raggiunto telefonicamente dal Messaggero.

Continua il racconto dello studente originario di Tor Bella Monaca: “Il corpo veniva trascinato e noi eravamo in scia, ma ho capito che non c’era più tempo. Che ogni secondo era prezioso per salvargli la vita. Non ci ho pensato un istante, mi sono tuffato dalla barchetta e l’ho raggiunto a nuoto. Gli ho messo subito la testa fuori dall’acqua e poi l’ho portati verso la riva”.

G.