Home SPORT CALCIO Italia, male l’amichevole con l’Austria. Mancini: “Non sono arrabbiato”

Italia, male l’amichevole con l’Austria. Mancini: “Non sono arrabbiato”

ROBERTO MANCINI, CT

Non poteva esserci risultato peggiore. L’Italia cade in amichevole con l’Austria. Nel giorno d’inaugurazione del Mondiale in Qatar, dal quale gli azzurri sono stati tristemente esclusi. La squadra di Mancini ha fatto troppo poco e concesso troppo agli avversari. Si è consumata così, nel peggiore dei modi l’ultima partita degli azzurri del 2022.

Per Mancini, intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la gara, non è tutto da buttare: “Nel secondo tempo ho visto una buona Italia, ci è mancato solo il gol. Nel primo tempo ci sono stati molti errori tecnici e abbiamo sofferto, anche se abbiamo avuto una palla-gol per segnare. Ci dispiace aver chiuso l’anno con una sconfitta”.

Sulla partita: “Non è andato benissimo, abbiamo fatto poco pressing nel primo tempo – ammette Mancini -. Ci siamo ritrovati con la squadra lunga, c’è stata difficoltà nella pressione e ci ha penalizzato. Ma nella ripresa ho visto un’ottima squadra, avremmo potuto far gol e non abbiamo segnato soltanto per un po’ d’imprecisione in area”.

“Non sono arrabbiato – aggiunge Mancini. – Sapevamo che avremmo preso dei rischi, ma se non proviamo le cose in amichevole… insomma, sono gli unici momenti in cui possiamo fare qualche esperimento. Nel primo tempo non c’è stata pressione da parte dei nostri attaccanti e abbiamo perso quattro palloni che di solito non perdiamo, perché in questo modo i due centrocampisti sono andati in difficoltà. Molto meglio nella ripresa, ma alla fine credo che purtroppo il risultato sia giusto”.

G.