Home NOTIZIE CRONACA Studentessa spagnola violentata a Roma dopo una serata in discoteca: la denuncia...

Studentessa spagnola violentata a Roma dopo una serata in discoteca: la denuncia choc

immagine di repertorio

Violentata da un ragazzo dopo una serata in discoteca. Un passaggio a casa si è trasformato in un incubo per una studentessa spagnola di 19 anni a Roma da settembre con il progetto Erasmus. La violenza sarebbe accaduta nella notte tra sabato e domenica in zona Tiburtino poco distante da uno dei locali più rinomati della movida capitolina. A descrivere i fatti è la vittima, che dopo essere stata violentata è scesa dall’auto e ha chiamato i soccorsi piangendo sotto choc.

Secondo le accuse della giovane, riporta Repubblica, a violentarla sarebbe stato un 21enne italiano, attualmente indagato per violenza sessuale. I due si sono conosciuti ballando al Qube: è nata una simpatia, così quando il nuovo amico le ha offerto di salire in auto la ragazza ha accettato. Arrivati alla macchina in via di Portonaccio però il ragazzo avrebbe abusato della studentessa che non era nel pieno delle sue facoltà. “Avevo bevuto un po’” spiega la vittima nella denuncia alle forze dell’ordine. “Mi ha bloccata, ha iniziato a toccarmi. Le portiere della macchina erano chiuse – racconta ancora la 19enne come riportato da Repubblica – non riuscivo ad andar via, finché quel ragazzo non ha abusato di me”. Solo alla fine della presunta violenza sessuale la ragazza è riuscita a scendere dall’auto e chiamare aiuto. In ospedale descriverà poi l’orrore subito. Il 21enne è stato così rintracciato e denunciato: sono in corso le indagini per trovare riscontri a quanto denunciato dalla studentessa. (eg)