Home NOTIZIE ATTUALITÀ Quando accendere i riscaldamenti a Roma, Gualtieri firma l’ordinanza

Quando accendere i riscaldamenti a Roma, Gualtieri firma l’ordinanza

ROBERTO GUALTIERI SINDACO LUIGI COLDAGELLI PORTAVOCE

Quando accendere i riscaldamenti a Roma? Come utilizzare gli impianti di riscaldamento? Domande che i romani iniziano a porsi, anche a fronte dell’imminente abbassamento delle temperature. Finora, visto il clima primaverile, a nessun romano era venuto in mente di accendere i riscaldamenti, ma ora è arrivato il momento.

Per questo il sindaco Roberto Gualtieri ha firmato un’ordinanza con le misure previste per il contenimento dei consumi di gas, in continuità con il Piano Nazionale. L’Ordinanza, scrive il Comune di Roma, “dispone come utilizzare gli impianti di riscaldamento nella Capitale, con la riduzione del periodo di esercizio dal 21 novembre 2022 al 31 marzo 2023 ed il funzionamento massimo di 10 ore al giorno, da scegliere nella fascia compresa tra le ore 5.00 e le ore 23.00”.

Si legge ancora nella nota: “Riduzione di un grado della temperatura. La temperatura massima consentita è di 17 gradi per gli edifici industriali ed artigianali e di 19 gradi per tutti gli altri. In entrambi i casi è possibile una tolleranza di 2 gradi”.

“Sono previste deroghe. Sia il periodo di accensione che il tetto massimo di ore non valgono per strutture sanitarie, case di riposo, scuole materne e nidi, piscine e saune, sedi diplomatiche non ubicate in edifici condominiali”, conclude il comunicato.

G.