Home NOTIZIE ATTUALITÀ “Roma magazine” – Da questa sera in tv il rotocalco di Radio...

“Roma magazine” – Da questa sera in tv il rotocalco di Radio Roma Television

Francesca Del Fa e Chiara Russo, attrici de Il Paradiso delle Signore

Parte questa sera, su Radio Roma Television canale 14 digitale terrestre in tutto il Lazio, “Roma magazine”, rotocalco di attualità e cultura, in onda tutti i giorni dalle 23.00 alle 23.30, con replica il giorno dopo dalle 19.00 alle 19.30.

Chi vi scrive vi terrà compagnia con temi di attualità, cultura, musica e spettacolo. Parleremo di cultura a 360’: dal teatro al cinema, dal Festival del Teatro Off a Roma alla nuova stagione che sia i teatri più grandi che quelli più piccoli offrono: grandi nomi e nuovi nomi, dai volti più noti ai giovani sul palcoscenico. Grandi teatri: alcuni sono chiusi a Roma o mancano ancora di direzioni stabili, il Globe è stato chiuso per un incidente dovuto al crollo di una scala, in cui alcuni studenti in gita si sono fatti male. Dopo il Valle, l’Eliseo e recentemente il Globe, la situazione più surreale resta quella del Teatro di Roma: senza direttore per molti anni ed attualmente senza alcun organo, fatta eccezione per un commissario. I teatri off, di linguaggio emozionale in piccoli spazi, offrono grandi nomi e nomi emergenti. Il teatro, una delle categorie che ha più sofferto, insieme al cinema ed alla musica, dell’emergenza sanitaria. Con due anni di fermo.

Racconteremo le fiction tv più amate, il daily più seguito, le soap opera amatissime; gli spettacoli e gli show nelle reti televisive, già in essere o quelli attesi, stessa cosa per le serie tv sulle piattaforme. E ancora, cinema, autori, libri, festival letterari, presentazione autori, romanzi, libri di ogni genere, dai nomi noti fino agli scrittori emergenti.
Racconteremo eventi culturali ed artistici, parleremo di cronaca, attualità, approfondimenti, non mancherà la cronaca.

Questa sera si parte con Il Paradiso delle Signore, Rai Uno:

La prima parte sarà dedicata ad una delle serie tv più amate e seguite, “Il Paradiso delle Signore”, Rai Uno, giunta alla sua 7ma edizione e divenuto un appuntamento imperdibile per migliaia di persone incollate alla tv, con ascolti record.

La serie, ispirata al romanzo “Al paradiso delle signore” di Émile Zola;

Il daily è in onda tutti i giorni dalle ore 16.05.
Ospiti della puntata, due attrici molto amate e talentuose, i cui personaggi sono altrettanto seguiti con affetto: Francesca Del Fa, nel ruolo di Irene, Venere del Paradiso e in questa stagione capocommessa e Chiara Russo nel ruolo di Maria, altra Venere del grande magazzino, partita inizialmente come sarta semplice e che quest’anno ci sorprende con un nuovo look e nuove mansioni: sarta per la “linea sposa”, del Paradiso delle Signore.
Nuovo look e nuove mansioni dunque, per entrambe le nostre attrici ospiti, calate nei loro ruoli, che ci raccontano la giornata di set ma anche aneddoti durante la lavorazione giornaliera di quella che è una delle serie tv più amate. Il grande successo del daily, dovuto anche all’amore per gli anni ’60.

Il Paradiso delle Signore è ambientato nell’Italia della fine anni ’50 e i favolosi anni ’60. Un Paese in pieno boom economico con le eccellenze italiane ed i grandi marchi che si sviluppavano e si facevano strada, a pochi anni soltanto dalla seconda guerra mondiale che aveva lasciato l’Italia devastata e distrutta, da ricostruire. Gli anni ’60 sono stati il decennio per eccellenza del boom economico italiano. La lira venne premiata dal Financial Times come moneta più stabile, più sicura: la crescita annua media era più alta delle più grandi economie mondiali. A livello sociale, disoccupazione, povertà ed analfabetismo andavano scomparendo. Nasceva la televisione come funzione sociale e di insegnamento, oltre intrattenimento. La tv in casa era un lusso, così come l’automobile.

Il Paradiso delle Signore è il grande magazzino di Milano in cui si muovono le Veneri, bellissime commesse che intrecciano le loro storie con tutti gli atri protagonisti e protagoniste, dove i volti affezionati dei telespettatori e telespettatrici si muovono all’interno e fuori dell’azienda con le loro storie: amori, lavoro, intrighi, sotterfugi, matrimoni, fidanzamenti. A capo di tutto c’è Vittorio Conti, il direttore del grande magazzino, un entusiasta giovane imprenditore che investe tutti i suoi sogni, soldi ed energie con l’obiettivo di creare un punto unico nel suo genere, in cui le donne soprattutto possano sentirsi belle, vestire elegantemente a poco prezzo. Una linea di moda riconoscibile, a prezzi popolari ma di grande qualità. Inoltre, una rivista di moda con il marchio Paradiso.

Tanti i personaggi che si sono avvicendati in queste 7 stagioni: le prime due venivano trasmesse da Rai Uno in prima serata, dalla terza stagione invece, la serie è diventata un “formato soap”, un daily quotidiano che va in onda tutti i giorni con nuovi personaggi e tanti altri che sono usciti di scena. Il Paradiso delle Signore è ormai un must della tv di Stato. Curata in ogni dettaglio, dai vestiti originali al modo di porsi, dal linguaggio profondamente diverso rispetto ad oggi fino al contesto storico, affronta anche temi sociali e politici, quali le lotte delle donne per la parità di genere, il diritto al lavoro, ricordando il 25 aprile e menzionando il 1 maggio, festa dei lavoratori.
Proprio del diverso linguaggio e diversi usi e costumi, hanno parlato le nostre ospiti in collegamento, Francesca Del Fa e Chiara Russo. Abituarsi ad abiti e stili diversi, perfino a portare tacchi tutto il giorno perché negli anni ’60 non si andava a lavorare in jeans e scarpe da ginnastica bensì in abiti eleganti sia per donne che per uomini.

Seconda parte: economia ed arte, l’iniziativa di Sotheby’s 

Nella seconda parte, sarà in studio Marco Cassinis, economista. Con il nostro ospite affrontiamo il tema “Economia ed arte”, l’iniziativa di Sotheby’s – notissima casa d’aste londinese nel mondo – ed un nuovo modo di sovvenzionare gli artisti. Sotheby’s lancia un nuovo modello di vendite dirette, le opere all’incanto – ossia battute all’asta pubblica – verranno conferite direttamente dagli artisti stessi ed il 15% di ogni aggiudicazione sarà devoluta in beneficenza.

La casa d’aste si allea così con le gallerie o entra in competizione con loro?

Il mercato dell’arte è di nuovo in piena crescita, più che mai. Un tempo, anticamente, c’erano i mecenati a sovvenzionare gli artisti: oggi nasce un nuovo linguaggio, una nuova tendenza ed iniziativa per finanziarli. Le case d’asta entreranno in competizione con le gallerie d’arte? Oppure le vedremo alleate? Lo scopriremo parlando con il nostro ospite. Parleremo anche di collezionismo di opere d’arte: passione e business.

Vi aspetto e vi aspettiamo. Appuntamento dunque con Roma magazine, canale 14 digitale terrestre, ogni giorno dalle ore 23.00 alle 23.30 ed in replica dalle 19.00 alle 19.30.
Per chi vive fuori dalla Regione Lazio, si possono guardare le nostre puntate sul sito www.radioroma.it nella sezione televisione.

Ringraziamo per la foto:

PH: ufficio stampa Il Paradiso delle Signore – Rai Uno

Alessandra Paparelli