Home ULTIME NOTIZIE Cassia Bis, terminato il primo stralcio dei lavori: via il cantiere torna...

Cassia Bis, terminato il primo stralcio dei lavori: via il cantiere torna la piena viabilità

Tirano un sospiro di sollievo gli automobilisti che percorrono la Cassia Bis. Come annunciato da Anas lo scorso 9 settembre, il cantiere verrà completamente rimosso entro oggi permettendo così il ripristino della piena viabilità. E’ stato ultimato il primo stralcio dei lavori, avviati da Anas lo scorso 26 luglio, riguardanti la sostituzione delle barriere di spartitraffico centrale della statale 2 Bis “Cassia Veientana”. 

Entro la notte di oggi 22 settembre, verranno ultimate le attività di rimozione del cantiere da eseguire in orario notturno, già avviate nella notte del 20 settembre e ripristinata piena viabilità sulla statale dove al momento sono impegnate le corsie di sorpasso in entrambe le direzioni.

I lavori, che in questa prima fase sono stati eseguiti nel tratto tra l’innesto del Grande Raccordo Anulare ed il km 1,100 in corrispondenza del ponte sul fiume Cremera, rientrano nell’ambito dei lavori di potenziamento della statale. L’obiettivo di tale intervento è di innalzare i livelli di sicurezza dell’arteria, interessata da elevati flussi di traffico sia in entrata che in uscita dalla Capitale. Lo spartitraffico preesistente, nel tratto interessato dai lavori, è stato sostituito con una nuova barriera in calcestruzzo di ultima generazione, progettata e brevettata da Anas, denominata NDBA (National Dynamic Barrier Anas).

Una notizia importante per i cittadini del quadrante Nord di Roma, rilanciata sui social dal presidente del Municipio XV Daniele Torquati che spiega: “Gli interventi, che in un primo momento si sarebbero dovuti concludere a fine novembre, a seguito di un incontro convocato in Municipio per discutere delle forti criticità e chiedere un intervento risolutivo e rapido, erano stati poi riprogrammati, con la rimozione del cantiere prevista per la giornata di domani 23 settembre”. (eg)