Home NOTIZIE CRONACA Sciopero trasporti a Roma venerdì 16 settembre: a rischio bus, tram e...

Sciopero trasporti a Roma venerdì 16 settembre: a rischio bus, tram e treni

CONTROLLORE CONTROLLORI BUS AUTOBUS PULLMAN ATAC

Domani, venerdì 16 settembre, a rischio il normale funzionamento di bus, metro, tram e treni a Roma. Per la giornata di domani, infatti, è stato proclamato uno sciopero del trasporto pubblico di 8 ore.

A proclamarlo unitariamente Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Faisa Cisal, Slm Fast Confsal e Orsa Tpl “in considerazione delle violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi”.

“Sciopero nazionale di 8 ore venerdì 16 settembre nel trasporto pubblico locale. La protesta arriva in considerazione delle violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi”, è l’appello dei sindacati.

Per quanto riguarda Roma lo sciopero riguarderà Atac, Roma Tpl, Cotral e Roma Servizi per la Mobilità e durerà dalle 8,30 alle 16,30. Roma Mobilità fa sapere che lo sciopero riguarda anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di subaffidamento. Saranno quindi possibili stop, dalle 8,30 alle 16,30, su autobus, filobus, tram, metropolitane e sulle ferrovie Roma-Lido, Roma-Nord e Termini-Centocelle.

Fa sapere ancora Roma Mobilità: durante lo sciopero, nelle stazioni della rete metro che resteranno, eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale. Sempre nel corso della protesta, non garantito il servizio delle biglietterie Atac; i parcheggi di scambio, ancora sulla rete Atac, restano aperti. Il servizio delle biglietterie on-line non subirà alcuna interruzione.

G.