Home SPORT ALTRI SPORT Golf, presentato l’Open di Roma. Zingaretti: “Fino a pochi anni fa eventi...

Golf, presentato l’Open di Roma. Zingaretti: “Fino a pochi anni fa eventi del genere erano impensabili”

NICOLA ZINGARETTI PRESIDENTE REGIONE LAZIO

Manca sempre meno all’inizio del DS Automobiles 79° Open d’Italia di golf, tra i tornei di punta del DP World Tour in programma dal 15 al 18 settembre 2022. L’evento si svolgerà a Roma, al nuovissimo Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio. Ad affrontarsi saranno i campioni Major, tre tra i migliori undici giocatori in tutto il mondo”.

A presentare l’evento, oltre al presidente del Coni Giovanni Malagò e all’assessore allo Sport e ai Grandi eventi Alessandro Onorato, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: “Oggi è il giro di boa di una vittoria collettiva. Abbiamo costruite politiche ed eventi che solo alcuni anni fa sembravano impossibili”, le parole riportate da Askanews.

Zingaretti svela un aneddoto: “Non c’era un sistema. Alcuni anni fa Malagò e Chimenti mi chiamarono alle 9 per invitarmi ad un pranzo alla Federazione del Tennis. O si erano dimenticati di farlo o qualcuno aveva dato buca. “Devi venire” dissero “c’è una delegazione per una coppa importante. Io non sapevo nulla e Malagò disse devi esserci. Era l’inizio di una bellissima storia alla quale con la Regione abbiamo creduto molto”.

“Attraverso un protocollo triennale abbiamo dato respiro a una sfida importante – ha aggiunto ancora il presidente della Regione Lazio. – Una visione a lungo termine che spesso ci manca. Grandi investimenti anche grazie al governo. Interventi per circa 50 mln di euro su strada e su ferro. Poi far crescere le quotazioni del territorio. È un evento sportivo di grande levatura mondiale. Grande competitività e promozione territoriale”.

Ha concluso: “Stiamo collaborando con Sport e Salute per sport diffuso sul territorio. La sfida del futuro è chiara: fare di questi eventi degli eventi eccellenti di promozione e organizzazione. Con questo spirito consolidare una leadership. Avendo la magia di avere le bellezze di Roma e grande impianto sportivo, rendere Roma anche nel golf una delle sedi principali dello sport mondiale, attrattori di eventi ed economia. Alcuni anni fa sembrava impossibile perché nemmeno ci si parlava. Oggi è realtà e non dobbiamo fermarci più”.

G.