Home SPORT CALCIO Serie A, negli stadi luci accese per un massimo di 4 ore:...

Serie A, negli stadi luci accese per un massimo di 4 ore: il motivo

STADIO DEI MARMI OLIMPICO FORO ITALICO

L’aumento dei prezzi dell’energia si fa sentire ovunque, in ogni settore. Anche allo stadio. Già, perché da quest’anno la Serie A ha deciso di cambiare le regole, per ridurre i consumi di energia. Risultato: all’interno degli impianti sportivi le luci rimarranno accese per un massimo di 4 ore, non di più.

Ad annunciarlo, dopo l’assemblea di oggi, è stata la Lega Serie A in una nota: “La Lega Nazionale Professionisti Serie A anche alla luce delle misure di risparmio energetico adottate dal Consiglio del Ministri, stabilisce che il lasso di tempo di piena accensione dei sistemi di illuminamento dei terreni di gioco di Serie A sia fissato a un massimo di 4 ore. Pertanto a parziale modifica di quanto definito al punto A.5 della Circolare n. 6 del 29 luglio 2022 “Norme relative all’utilizzo degli impianti da gioco”.

Il Presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini ha commentato così la novità: “Si tratta di un primo passo, per ora. Dobbiamo essere un esempio virtuoso in un momento difficile di crisi energetica. Le luci negli stadi oggi sono fondamentali, oltre alle ragioni di sicurezza e ordine pubblico, anche per assicurare il corretto funzionamento del Var e della Goal Line Technology”.

Ha poi aggiunto: “Abbiamo ritenuto doveroso ridurre al massimo possibile l’illuminazione degli impianti, prima e dopo gli incontri, per abbattere in modo significativo i consumi. Inoltre, la Lega è al lavoro per realizzare quanto prima progetti di efficientamento energetico degli stadi: in Italia gli impianti possono davvero diventare non solo strumenti di riqualificazione urbana, ma anche modelli di sostenibilità ambientale e auto-produzione di energia”.

G.