Home NOTIZIE CRONACA Roma, non si ferma all’alt e durante l’inseguimento lancia un barattolo di...

Roma, non si ferma all’alt e durante l’inseguimento lancia un barattolo di cocaina dal finestrino

Una pioggia di polvere bianca è “piovuta” dall’auto di un 41enne che durante un inseguimento ha tentato di disfarsi di un barattolo pieno di cocaina lanciandolo dal finestrino a Pomezia.

A finire in manette per spaccio è stato un uomo di 41 anni, già noto alle forze dell’ordine, fermato alla guida della propria autovettura dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia e della Stazione Carabinieri di Torvaianica dopo non essersi fermato all’alt intimato dai militari che stavano effettuando un posto di controllo.

Nel corso del breve inseguimento, il 41enne ha tentato di disfarsi di un barattolo, immediatamente recuperato dai Carabinieri. All’interno c’erano 508 grammi di cocaina. L’indagato è stato portato nel carcere di Velletri, il suo arresto è stato convalidato.

A Palestrina invece il bilancio di un servizio di controllo straordinario del territorio effettuato lo scorso fine settimana dai carabinieri, è stato di tre arresti per spaccio e due denunciati un 32enne e un 22enne poiché responsabili, il primo, di falsa attestazione di identità resa a Pubblico Ufficiale e il secondo di furto aggravato. In manette sono finiti invece tre albanesi che in auto avevano 17 involucri di cocaina, alcune dosi di hashish e denaro contante, ritenuto provento dello spaccio.

Nel corso delle attività, i Carabinieri hanno anche identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma due giovani di Palestrina trovati in possesso di 5,6 g di Hashish. Durante il servizio straordinario sono state identificate 182 persone e controllate 133 autovetture.