Home NOTIZIE ATTUALITÀ Regione Lazio, leader in Europa per buone pratiche in Europa per la...

Regione Lazio, leader in Europa per buone pratiche in Europa per la parità di genere

Zingaretti: “Il Lazio nel 2020 ha avviato 5 bandi di servizi e forniture in cui, per la prima volta in Italia, sono state richieste condizioni che garantiscano parità di genere tra i concorrenti[...]. Ora i bandi sono diventati 15 e continueranno ad aumentare."

“Il Lazio nel 2020 ha avviato 5 bandi di servizi e forniture in cui, per la prima volta in Italia, sono state richieste condizioni che garantiscano parità di genere tra i concorrenti per ottenere le premialità necessarie all’affidamento del bando. Ora i bandi sono diventati 15 e continueranno ad aumentare. Sono molto orgoglioso della nostra squadra della Regione Lazio!”

Così ha scritto su Facebook il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che annuncia il riconoscimento della Regione come “leader per buone pratiche in Europa per la parità di genere.” L’Eige, L’istituto europeo per la parità di genere, ha inserito il Lazio, come unica amministrazione in tutta Italia, tra le esperienze virtuose nella lotta contro le disuguaglianze di genere in Europa. Il Lazio è infatti tra le “best practices”.

Il Lazio è quindi una regione che ha scelto di essere al fianco della donna ed è un caso esemplare di lotta alle disuguaglianze di genere. “Segnalata in particolare la scelta di inserire le premialità di genere nei bandi, a favore delle imprese che promuovono la parità” così ha riportato Cecilia D’Elia, deputata Pd e portavoce della conferenza delle donne democratiche.