Home SPORT CALCIO Ancelotti: “Roma da vertice, ma parte dietro a Milan, Inter e Juve”

Ancelotti: “Roma da vertice, ma parte dietro a Milan, Inter e Juve”

In Spagna continua a vincere tutto, ma la Roma gli è rimasta sempre dentro. Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid ed ex centrocampista giallorosso, intervenuto ai microfoni di Radio Radio, ha parlato di quella che potrebbe essere la prossima stagione della Roma. Il tecnico ha iniziato commentando il mercato del club giallorosso.

“La Roma si è rinforzata molto. Non dico che lotterà per lo Scudetto ma sicuramente ha fatto una campagna acquisti di grande livello”, ha detto Ancelotti, alleggerendo la pressione sulla Roma: “Dire che oggi è da scudetto significa mettere troppa responsabilità ad un ambiente già carico. Mourinho ha fatto un grande lavoro sotto l’aspetto tecnico vincendo la Conference League ma anche sotto aspetto psicologico, ha riportato grande entusiasmo in città”.

Aggiunge l’allenatore: “Mi sembra di fare un dispetto alla Roma dicendo che lotterà per lo Scudetto. È una squadra che può lottare e competere per i vertici e poi si vedrà. Juve, Inter e Milan al momento sono avanti”.

Su Zaniolo: “Non è una mezz’ala, è un grande attaccante. Ha un grande potenziale. Rispetto a me è più veloce e potente ma ha avuto però la mia stessa sfortuna: all’inizio della carriera ha avuto un infortunio grave. Adesso deve trovare continuità perché nel calcio moderno se vuoi giocare devi avere continuità”. Ancelotti conclude parlando del rapporto con Mourinho: “Abbiamo un buon rapporto da sempre. Ogni tanto ci sentiamo, ci scambiamo messaggi. Ci facciamo complimenti reciproci. I “vecchietti” continuano ad andare avanti”.

G.