Home SPORT CALCIO Roma, manca sempre meno all’arrivo di Wijnaldum

Roma, manca sempre meno all’arrivo di Wijnaldum

Sono ore decisive per il futuro di Georginio Wijnaldum alla Roma. Nella notte i contatti sono andati avanti, i due club lavorano senza sosta per trovare un accordo. Nelle scorse ore è stata quasi raggiunta la fumata bianca: Roma e PSG stanno limando gli ultimi dettagli prima della chiusura dell’operazione. Manca ormai pochissimo, poi ‘Gini’, come lo hanno già ribattezzato i tifosi, sarà un giocatore giallorosso.

I nodi da sciogliere erano gli stessi da tempo: la percentuale di ingaggio che deve pagare il Psg e la formula di acquisto, che di fatto obbliga la Roma a comprare il calciatore nella stagione 2023/2024. Piccoli cavilli a cui ora le due società pare abbiano trovato rimedio. Le prossime saranno ore concitate per la Capitale, in attesa di un nuovo rinforzo.

E’ una Roma famelica, non si lascia sfuggire nessuna occasione. Finora il mercato giallorosso è stato costruito sugli acquisti a parametro zero. Opportunità che hanno permesso a Tiago Pinto di portare a Roma, tra gli altri, Matic e Dybala. Il prossimo arrivo a zero dovrebbe essere il Gallo Belotti. L’attaccante, svincolato dal Torino da giugno, era attesa di una nuova squadra. L’opportunità giusta pare avergliela concessa la Roma, che ora aspetta solo le uscite degli esuberi.

Prima di chiudere per Belotti (per lui è pronto un triennale), i giallorossi lavorano per piazzare Shomurodov e Carles Perez. Quest’ultimo è sempre più vicino al Celta Vigo, che ha presentato un’offerta concreta, finora l’unica. Per Shomurodov invece fa sul serio il Bologna, anche se nelle ultime ore si è fatto avanti anche il Torino, che intanto ha chiesto informazioni per Kluivert.

G.