Home NOTIZIE ATTUALITÀ Silenzio sul piano rifiuti di Roma. Gualtieri: “È in dirittura di arrivo”

Silenzio sul piano rifiuti di Roma. Gualtieri: “È in dirittura di arrivo”

Dal Campidoglio parlano di un piano che «è in dirittura d’arrivo e la sua presentazione è questione di giorni.» Intanto si pensa al nuovo contratto con Ama.

immagine di repertorio

È quasi finito luglio e il sindaco Gualtieri non ha ancora parlato di una data per la presentazione del piano rifiuti. Dal Campidoglio però parlano di un piano che «è in dirittura d’arrivo e la sua presentazione è questione di giorni.»

Roma quindi attende quell’impianto che renderà autonoma la città nello smaltire i rifiuti. Nel frattempo il Comune pensa anche ad un nuovo contratto con Ama i quanto quello attualmente in vigore è in scadenza in autunno. I problemi intanto nella Capitale continuano. Basti vedere le varie lamentele da parte dei residenti dei vari Municipi.

Un piccolo miglioramento lo si potrebbe vedere nei prossimi giorni grazie ad un’ordinanza firmata da Gualtieri che chiede alla Regione Lazio di verificare che ci siano le condizioni affinché il Tmb di Guidonia possa attivare l’impianto. Secondo i calcoli fatti sul tempo necessario per portare l’intero impianto a regime, si parla della messa in funzione per la fine del 2022 o, al più tardi, ad inizio 2023. Nella giornata di ieri infatti la giunta regionale ha prorogato l’autorizzazione fino al 31 dicembre a trasferire 33.750 tonnellate di indifferenziato della Capitale in Abruzzo.