Home NOTIZIE CRONACA Roma, tenta rapina sul tram e aggredisce carabinieri: bloccato con Taser nipote...

Roma, tenta rapina sul tram e aggredisce carabinieri: bloccato con Taser nipote Kim Rossi Stuart

Un 28enne è stato arrestato a Roma per tentata rapina, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta, riferisce l’Ansa, di Giacomo Seydou Sy, nipote dell’attore Kim Rossi Stuart. Il 28 enne residente nella provincia di Viterbo è stato fermato, lo scorso 18 luglio scorso, in via Prenestina sospettato di aver tentato di rapinare il passeggero su un tram. All’arrivo dei militari si è scagliato contro di loro tanto che i carabinieri hanno dovuto usare il Taser per bloccarlo.

La tentata rapina sul tram e l’aggressione

L’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma è partito dopo la segnalazione di un passeggero del tram 14 lo scorso 18 luglio. Vittima, secondo quanto riferito ai militari, di aver subìto un’aggressione a scopo di rapina del proprio marsupio a bordo del mezzo. Il passeggero sarebbe riuscito però a respingere l’assalto ma sceso dal tram, il presunto responsabile lo avrebbe continuato a seguire lungo la strada.

All’arrivo dei Carabinieri, il sospettato si è scagliato improvvisamente anche contro di loro con estrema violenza. Al punto che uno dei militari ha dovuto fare ricorso al Taser in dotazione per avere la meglio sull’uomo.

L’arresto del 28enne è stato convalidato e, in attesa di giudizio, è stata disposta la sua custodia nel carcere di Regina Coeli.