Home SPORT CALCIO Lazio, chiusa la prima fase di campagna abbonamenti: il dato

Lazio, chiusa la prima fase di campagna abbonamenti: il dato

CLAUDIO LOTITO SS LAZIO

Il bagno d’amore atteso dal presidente Lotito non è ancora arrivato. La risposta dei tifosi laziali all’inizio di stagione e al mercato è stata tiepida. Si è conclusa ieri la prima fase della campagna abbonamento per la stagione 2022/2023. Sono stati finora 11.200 gli abbonamenti sottoscritti. Meno di quanto si aspettasse il patron biancoceleste.

Ad Auronzo Lotito ha proferito parole d’incoraggiamento, ha spinto la folla sugli spalti: “La squadra c’è, ora tocca a voi”, ha ripetuto spesso a chi gli chiedeva foto e autografi. Lo ha ribadito anche nel corso della presentazione della rosa e della terza maglia. Si aspettava di più e per questo ha chiamato a raccolta i tifosi.

Si aspettava di più soprattutto dopo un buon mercato, che ha accontentato Sarri e poggiato le basi per costruire una squadra vincente. L’arrivo di Romagnoli ha scaldato i cuori dei tifosi laziali, le file per l’abbonamento però non si sono mai create. La società spera nella seconda fase: 20.000 tessere staccate potrebbe essere un traguardo raggiungibile, anche se difficile.

Intanto prosegue il mercato, ma la pista Mertens che tanto stuzzica i tifosi laziali non si è mai accesa del tutto. A Sarri piace da sempre, è risaputo, ma una trattativa vera e propria non è mai iniziata. Lo ha ribadito il presidente Lotito: la squadra in attacco è a posto, ha detto. Ma se dovesse arrivare l’occasione giusta non se la farebbe sfuggire.
G.