Home NOTIZIE CRONACA Roma, apre lo sportello casa: cos’è e a cosa serve

Roma, apre lo sportello casa: cos’è e a cosa serve

ROBERTO GUALTIERI CANDIDATO SINDACO DI ROMA

In piazza Giovanni da Verrazzano, presso gli uffici del dipartimento Valorizzazione del Patrimonio e Politiche Abitative del Comune di Roma, è stato inaugurato oggi lo ‘sportello casa’, uno spazio dove i cittadini possono interfacciarsi con l’amministrazione e avere risposte concrete e puntali. Il nuovo sportello Gestione amministrativa degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica è stato inaugurato dal sindaco Roberto Gualtieri insieme all’assessore capitolino al Patrimonio Tobia Zevi.

Un vero salto di qualità, sono molto contento di aver inaugurato questo sportello casa, moderno, dignitoso e accogliente – ha detto Gualtieri nelle parole riportate da Askanews.- È un pezzo di come vogliamo che Roma diventi: con un’amministrazione che si occupa delle persone e che dà alle persone il diritto di rivolgersi all’amministrazione in tempo accettabile e di avere risposte immediate”.

Ha aggiunto Gualtieri: “Per noi è stata una priorità sin dal primo giorno del nostro insediamento. Abbiamo messo risorse, abbiamo chiesto all’assessore Zevi di rivoluzionare il modo in cui questi servizi venivano dati e questo è quello che sta avvenendo. Oggi quindi inauguriamo un tassello di una nuova dimensione delle politiche dell’abitare. Lavoreremo con grande intensità, come stiamo già facendo, per recuperare gli arretrati sugli affitti per poter far scorrere le graduatorie per poter aumentare il numero di case disponibili, insomma per fare a Roma quello che si fa nelle grandi capitali europee”, ha concluso il sindaco.

L’assessore Zevi ha aggiunto: “Siamo felici e onorati di inaugurare lo sportello alla presenza del sindaco Roberto Gualtieri. E’ un tassello importante di una strategia più ampia, perché questa Giunta, già dal primo bilancio, ha stanziato 220 milioni di euro per l’acquisto di nuove case e ha fatto anche altri investimenti forti sulle Politiche abitative”.

G.