Home NOTIZIE CRONACA Lo sciopero dei tassisti prosegue anche oggi, mercoledì 6 luglio: possibili disagi...

Lo sciopero dei tassisti prosegue anche oggi, mercoledì 6 luglio: possibili disagi anche negli aeroporti di Roma

immagine di repertorio

Lo sciopero dei tassisti continua ancora oggi, mercoledì 6 luglio. Da ieri i taxi sono fermi in tutta Italia, per protesta contro il Ddl Concorrenza, e nello specifico l’art.10, che prevede che “l’adeguamento dell’offerta di servizi alle forme di mobilità che si svolgono mediante applicazioni web che utilizzano piattaforme tecnologiche per l’interconnessione dei passeggeri e dei conducenti”.

Circa 300 tassisti, arrivati da tutta Italia, si sono dati appuntamento ieri a Roma, a piazza della Repubblica, per un corteo arrivato fino a Piazza Venezia. Nel pomeriggio si sono registrati anche alcuni disordini davanti a Palazzo Chigi. Fino a quando il governo non aprirà un dialogo costruttivo con i tassisti, questi non disposti a scioperare a oltranza.

La due giorni di sciopero dei tassisti prosegue oggi in tutta Italia e si concluderà a mezzanotte. Il sito di Roma Mobilità informa che non sono escluse nuove manifestazioni a Roma come accaduto nella giornata di ieri in Centro. Disagi al servizio potranno verificarsi anche agli scali aeroportuali di Fiumicino e Ciampino. Durante lo sciopero, restano garantite le prestazioni indispensabili (servizi sociali svolti da e con le auto bianche dei taxisti).

“Delle aperture non ci sono state perché vogliono levarci dalla concorrenza. Questo perché la natura di servizio pubblico non è compatibile con l’inserimento all’interno della concorrenza. Noi non siamo contrari all’utilizzo delle piattaforme, il problema è chi le gestisce queste piattaforme”, ha detto a RadioRoma.it Riccardo Cacchione di USB.