Home SPORT ALTRI SPORT La Formula E cambia: a Roma si correrà d’estate

La Formula E cambia: a Roma si correrà d’estate

ALLESTIMENTO GARA AUTOMOBILISTICA FORMULA E ALL' EUR

Non più ad aprile, ma a luglio. La Formula E a Roma si sposta in estate per venire incontro alle esigenze degli abitanti dell’Eur, che potrebbero vivere meno disagi nel periodo estivo, e dei tanti turisti che a luglio invadono le strade della Capitale. Mercoledì è stato presentato il calendario del mondiale delle monoposto: a Roma si correrà il 15 e il 16 luglio.

A presentare il nuovo assetto della Formula E della prossima stagione, Alessandro Onorato, assessore allo Sport e Grandi eventi del Comune di Roma, che ha detto: “Grazie alla preziosa collaborazione con Fia e con Formula E, Roma nella prossima stagione sarà ancora una volta tra le sole quattro città al mondo a ospitare due tappe del campionato mondiale riservato alle monoposto elettriche. Siamo grati di questa opportunità, che conferma la qualità dell’organizzazione e il livello di accoglienza che la nostra città è in grado di mettere in campo per la squadra dei circa 7mila addetti ai lavori e per le decine di migliaia di spettatori previsti”.

Ha aggiunto Onorato: “La scelta di calendarizzare a luglio l’appuntamento offre una doppia opportunità sia in termini di prestigio sportivo, considerato che la tappa romana è l’ultima prima del gran finale a Londra e con ogni probabilità risulterà determinante per l’assegnazione del titolo, sia dal punto di vista della promozione, perché offrirà un’occasione in più per la destagionalizzazione dei flussi turistici. L’appuntamento con la Formula E è un grande evento, che da solo vale una visita nella Città Eterna”.

Il cofondatore e Chief Championship Officer di Formula E, Alberto Longo, ha sottolineato invece: “Il calendario della Stagione 9 del Campionato del Mondo Ab Fia Formula E è il più ampio e dinamico di sempre, non vediamo l’ora di iniziare. Continueremo ad ampliare i confini internazionali delle corse su strada completamente elettriche con gli E-Prix di Hyderabad e San Paolo, mantenendo le popolari gare di Roma, Diriyah, Città del Messico, Berlino, Monaco e Londra, oltre a Giacarta e Seul ormai consolidate nel calendario. Stiamo inoltre lavorando per prevedere gare a Città del Capo e negli Stati Uniti”.