Home SPORT CALCIO Lazio, quattro acquisti per Sarri prima del ritiro

Lazio, quattro acquisti per Sarri prima del ritiro

In quattro per Auronzo. Sarri aspetta i rinforzi prima del ritiro estivo, quando l’ossatura della squadra deve essere pronta a fondersi, a trovare un’anima condivisa. Per puntellare c’è sempre tempo. Mau spera di essere accontentato, il suo gioco chiede per tempo per essere assimilato. Trovarsi il primo giorno ad Auronzo di Cadore con il mercato in parte fatto faciliterebbe le operazioni di crescita.

I nomi sono tanti, spaziano in ogni ruolo. Per ora l’unico acquisto fatto e finito, in attesa della firma, è quello di Marcos Antonio, che doveva arrivare già oggi a Roma e invece tarderà una settimana, atterrando nella Capitale lunedì 20 giugno. Sarà lui, nelle idee del club, il sostituto di Lucas Leiva, con Cataldi a contendergli spazio.

Le proprietà ad oggi sono due: porta e difesa. Carnesecchi nonostante l’infortunio riportato in Under 21 e il lungo stop, rimane in pole per il ruolo di nuovo numero uno biancoceleste. Ma rimangono in piedi altre piste, come quelle che portano a Vicario e a Kepa. Altro nodo cruciale è la difesa. Con l’addio di Luiz Felipe – e quello probabile di Acerbi – costruire il reparto arretrato è la priorità.

Qui il nome di Romagnoli è quello più caldo, ma si sa da tempo. La lunga trattativa deve essere chiusa in fretta, altrimenti il rischio che naufraghi si fa più concreto ogni giorno che passa. Il difensore ha già dichiarato da tempo che accetterebbe di corsa un’offerta conveniente della Lazio, lui, tifosi fin da piccolo. L’altro nome è quello di Casale, per il quale il Verona per ora spara alto (circa 12 milioni), ritenuti troppi dalla Lazio.