Home NOTIZIE ATTUALITÀ Nettuno, si dimette il sindaco: “Ad oggi non ci sono le condizioni...

Nettuno, si dimette il sindaco: “Ad oggi non ci sono le condizioni per proseguire”

PRIMO SOLE IN LIBERTA’ DOPO LE RESTRIZIONI DOVUTE AL CONTENIMENTO DEL COVID-19 PANORAMICA AEREA PANORAMICHE AEREE DEL LITORALE DI NETTUNO BARCHE

“Alla luce dei recenti confronti con la mia maggioranza, sono giunto alla conclusione che non ci sono ad oggi le condizioni per proseguire questo percorso Amministrativo”. Inizia così la lettera con la quale il sindaco Nettuno, Alessandro Coppola, ha rassegnato le dimissioni dopo un anno dall’inizio del suo incarico-

Una decisione presa alla luce delle difficoltà che la maggioranza si portava dietro da tempo. Ora il sindaco di Nettuno ha 20 giorni per trovare una maggioranza che lo sostenga e, nel caso, ritirare le dimissioni. Se questo non dovesse accadere entro il tempo stabili l’amministrazione Coppola finirà definitivamente.

Si legge ancora nella lettera di Coppola: “Con profondo rammarico prendo atto di non essere riuscito a portare a compimento, come avrei voluto, i tanti progetti che avevo in cantiere e che ho avviato al fine di realizzare qualcosa di buono e concreto per sviluppare Nettuno. Ho quindi deciso di dimettermi e, per senso del dovere nei confronti della città in cui sono nato e che amo e dei cittadini, di prendermi un momento di riflessione per capire se esiste la possibilità, seppur minima, di ripartire”.

Conclude la lettera del sindaco di Nettuno: “Questo è per me un giorno triste e una decisione sofferta. Vorrei che fosse chiaro che mi sono messo in gioco solo per amore della mia città e oggi, proprio questo sentimento di amore, mi ha portato a questa decisione. Ci sarà tutto il tempo, quando questa situazione sarà conclusa, di chiarire le motivazioni che mi hanno spinto a questo passo”.